27 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Startup

05 aprile 2024

UniCredit cerca 50 startup e Pmi innovative per accompagnarle nella crescita

La call è aperta fino al 17 aprile: i primi classificati nelle cinque categorie vinceranno 10mila euro.

Silvia Pieraccini

Tags

Cercasi startup e Pmi italiane tech ad alto potenziale da accompagnare nel percorso di crescita: è la nuova call che la piattaforma di business e innovazione UniCredit Start Lab lancia per le realtà di Toscana, Emilia Romagna, Umbria e Marche, e che resterà aperta fino al 17 aprile. L’iniziativa è stata presentata nel corso dell’incontro Esg Tech Day che si è svolto a Bologna, e che ha avuto come focus la sostenibilità e l’innovazione.

Dalle rinnovabili ai rifiuti, dal digital all’innovazione fino alle scienze della vita

Cinque sono i settori di riferimento per UniCredit Start Lab: Clean Tech (efficienza energetica, energie rinnovabili, trattamento dei rifiuti, mobilità sostenibile e smart cities); Innovative Made in Italy (agrifood, moda, design, turismo, meccanica, robotica, nanotecnologie e Industry 4.0); Digital (mobile apps, internet of things, servizi e piattaforme B2B, sistemi cloud, hardware e intelligenza artificiale); Life Science (biotecnologie, farmaceutica, dispositivi medici, digital health care e tecnologie assistive); Impact Innovation (progetti trasversali agli altri segmenti ma con soluzioni ad impatto positivo in termini di sostenibilità). Per ognuna delle cinque categorie saranno selezionate 10 startup che potranno accedere alla piattaforma Start Lab che prevede attività di business e investment matching con soggetti industriali e finanziari del network di UniCredit; corporate partnership con grandi aziende; training manageriale; un programma di mentorship personalizzato; assegnazione di un gestore UniCredit dedicato al supporto alla crescita. La prima classificata di ogni categoria si aggiudicherà 10mila euro.

Sinergia fondamentale tra imprese e startup innovative per accelerare la sostenibilità

“Conosciamo bene le esigenze delle imprese – ha affermato Andrea Burchi, regional manager Centro Nord di UniCredit – e sappiamo che le startup innovative possono giocare un ruolo determinante nell’accelerazione dei processi di sostenibilità. La sinergia tra questi due mondi è fondamentale per velocizzare la transizione a beneficio della competitività del sistema produttivo”.

Le startup nel 2023 sono diminuite (anche in Toscana)

In dieci anni di attività UniCredit Start Lab ha valutato circa 8.000 startup innovative, selezionandone 560 (di cui 28 in Toscana) che sono state accompagnate verso percorsi di sviluppo, aumentando le opportunità di business, lo sviluppo manageriale e la visibilità sul mercato. Ora l’obiettivo è riaccendere la voglia di intraprendere e osare: nel 2023 in Toscana le startup e le Pmi innovative si sono fermate a quota 716.

Autore:

Silvia Pieraccini

Articoli Correlati


Startup

22 maggio 2024

Startup, arriva il demo day di Hubble, neoimprese a confronto

Leggi tutto
Startup

03 maggio 2024

Tls cerca startup del pharma e del biomedicale da far crescere

Leggi tutto
Startup

11 aprile 2024

Italian Lifestyle, scelte le sei startup del 2024 (5 sono toscane)

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci