24 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Startup

11 aprile 2024

Italian Lifestyle, scelte le sei startup del 2024 (5 sono toscane)

In soli due anni il programma di accelerazione ha generato 158 posti di lavoro e ha contribuito alla raccolta di 7 milioni di euro da parte delle startup partecipanti.

Andrea Vignolini

Sono sei le startup selezionate per partecipare alla terza edizione del programma di accelerazione “Italian Lifestyle”, promosso da Intesa Sanpaolo Innovation Center e Fondazione CR Firenze, con la collaborazione di Nana Bianca e Fondazione per la Ricerca e l’Innovazione dell’Università di Firenze, e il patrocinio di Confindustria Toscana Centro e Costa. 

Anche in questa edizioni le startup valorizzano la diversità e la ricchezza dell’innovazione imprenditoriale, così dalla nuova impresa che valorizza gli scarti tessili coinvolgendo persone con disabilità, si passa alla piattaforma innovativa che rivoluziona l’esperienza di acquisto, degustazione e conservazione del vino, c’è poi l’azienda specializzata nello sviluppo di software per la robotica industriale, l’applicazione dedicata a offrire un’esperienza di lusso personalizzata ai clienti, l’impresa che produce superfood per promuovere la salute e la prevenzione delle malattie, e infine la società che fornisce servizi di verifica indipendente per le certificazioni ambientali.

In due anni 481 candidature

Italian Lifestyle è un programma di accelerazione nato nel 2022 e dedicato alla ricerca di startup e pmi innovative che offrono soluzioni digitali e tecnologie abilitanti alle industrie del turismo, della moda, del food. Nelle prime due edizioni sono state 481 le candidature, 12 i progetti d’impresa selezionati che hanno raccolto complessivamente 7 milioni di euro generando 158 nuovi posti di lavoro. In questa terza edizione rispetto al passato il legame con il territorio è fortissimo: ben 5 startup sono toscane. 

Le sei startup selezionate per questa edizione di Italian Lifestyle sono Climate Standard, Baqta, Fody, Albicchiere, Proxima Robotics e Alpha. Avranno a disposizione 12 settimane e un finanziamento di 20 mila euro per sviluppare le loro idee sotto la guida dei mentori di Nana Bianca. Le aziende partner del territorio fiorentino coinvolte nell’iniziativa, come Ruffino, Gucci, Sanpellegrino, Starhotels, Colorobbia e Cisco, metteranno a disposizione i loro manager per cogliere opportunità di collaborazione e sviluppo di nuovi prodotti.

Le voci dei promotori

“Aiutiamo la Banca, le società del Gruppo, i partner e i clienti in percorsi di innovazione per sviluppare nuove iniziative imprenditoriali, rafforzare le aziende esistenti in chiave innovativa e sostenibile, e creare ecosistemi innovativi – ha spiegato Alessandro Balboni, responsabile dello sviluppo aziendale per l’innovazione di Intesa Sanpaolo Innovation Center – siamo entusiasti di inaugurare questa terza edizione del programma, caratterizzata da un numero ancora maggiore di startup locali, che ci aspettiamo possa portare soddisfazione a tutti gli stakeholder”.

“Gli inizi di Italian Lifestyle sono sempre momenti emozionanti nei nostri programmi di accelerazione – ha dichiarato Gabriele Gori, direttore generale di Fondazione CR Firenze – perché ogni anno vediamo nascere nuove imprese digitali da idee giovani e brillanti. Italian Lifestyle è anche un’occasione interessante per le grandi aziende del territorio di avviare collaborazioni con le startup e trarre vantaggio dalle loro idee innovative, soluzioni originali e strumenti basati sulle tecnologie più avanzate”.

La presentazione dell’edizione 2024.

“Il programma Italian Lifestyle è uno dei sette programmi di accelerazione supportati da Nana Bianca attraverso il suo network di mentori e che si traduce in risultati tangibili per l’economia locale. Sono già stati sviluppati 12 progetti imprenditoriali a Firenze grazie a questa iniziativa, e con i sei progetti della terza edizione, siamo arrivati a 18 startup selezionate su circa 500 che hanno partecipato al programma. Nana Bianca ha contribuito con 240 ore di mentorship, 100 ore di formazione, e 10 workshop”, ha commentato Alessandro Sordi, CEO e co-fondatore di Nana Bianca.

“La terza edizione di Italian Lifestyle si focalizza su temi come sostenibilità ambientale e sociale, salute, benessere e attenzione alla persona, che sono di crescente importanza nella nostra società”, ha affermato il Marco Pierini, presidente di Fondazione per la Ricerca e l’Innovazione.

Ecco chi sono le sei startup selezionate

Climate Standard è una startup che offre servizi di verifica indipendente per le certificazioni ambientali delle aziende. Utilizzando standard globali come ISO 14064, ISO 14067 e GHG Protocol, Climate Standard garantisce la qualità e l’affidabilità delle sue verifiche, utilizzando la tecnologia blockchain per garantire la sicurezza e la trasparenza dei dati.

Baqta è una startup che produce polveri ad alto valore nutrizionale attraverso processi di fermentazione di superfood. Grazie alla fermentazione, questi prodotti trasformano substrati vegetali in polveri antiossidanti, favorendo un microbiota sano e riducendo il rischio di patologie come diabete, obesità e colesterolo alto.

Fody è una piattaforma online che trasforma gli scarti tessili in nuovi prodotti attraverso un laboratorio artigianale inclusivo. Attraverso il programma Blankets4Charity, dona il 50% della sua produzione ad associazioni benefiche che aiutano animali abbandonati, senzatetto e rifugiati.

Albicchiere è una piattaforma enologica intelligente che trasforma l’esperienza di acquisto, degustazione e conservazione del vino. Il suo dispenser offre funzionalità avanzate, inclusa la regolazione automatica della temperatura e il monitoraggio tramite una app mobile dedicata.

Proxima Robotics è specializzata nello sviluppo di software per la robotica mobile industriale, offrendo soluzioni complete per la navigazione autonoma e l’integrazione di robot mobili in ambienti produttivi sofisticati.

Alpha è una startup che innova nel settore del luxury clienteling, offrendo una suite di app mobile-first per migliorare le vendite e la fidelizzazione dei clienti dei brand del lusso.

Autore:

Andrea Vignolini

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Startup

22 maggio 2024

Startup, arriva il demo day di Hubble, neoimprese a confronto

Leggi tutto
Startup

03 maggio 2024

Tls cerca startup del pharma e del biomedicale da far crescere

Leggi tutto
Startup

09 aprile 2024

Progetto Prisma, tre anni di innovazione e contaminazione tra startup e aziende

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci