19 aprile 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

18 luglio 2023

Sesa chiude 4 anni di crescita record: ricavi a 2,9 miliardi, utile netto 100 milioni

Approvati dal cda del gruppo empolese dell’Ict i risultati annuali. Segni “più” anche nel 2024. Le aziende clienti arrivano a 40mila.

Silvia Pieraccini

La sede empolese di Sesa

Sono stati quattro anni di crescita record per Sesa, il gruppo empolese attivo nei servizi informatici e digitali per le imprese fondato da Paolo Castellacci, Piero Pelagotti e Giovanni Moriani e oggi quotato all’Euronext Star di Borsa italiana: grazie a uno sviluppo organico e a decine di acquisizioni, il gruppo nel periodo 2020-2023 (il bilancio si è chiuso il 30 aprile) ha messo a segno un tasso di crescita annuale composto (cagr) del 17%, passando da 1,5 miliardi di euro a 2,9 miliardi di ricavi consolidati (+21,7% sul 2022). I risultati annuali sono stati approvati oggi, 18 luglio, dal consiglio di amministrazione presieduto da Paolo Castellacci.

Utile netto sopra i 100 milioni di euro

Il margine operativo lordo è arrivato a 209,4 milioni (+24,9% sull’anno precedente), con un ebitda margin del 7,2% (era il 7%); l’utile netto supera i 100 milioni (+21,1%). La liquidità netta è 239,5 milioni. I dipendenti sono saliti a 4.720 (erano 1.900 quattro anni fa). Il portafoglio clienti di Sesa comprende circa 40mila imprese operanti in Italia e in Europa. Il consiglio di amministrazione ha deliberato di proporre all’assemblea dei soci del 28 agosto 2023 la distribuzione di un dividendo pari a 1 euro per azione (rispetto a 0,90 euro del precedente esercizio) per un importo massimo complessivo pari a 15,495 milioni.

Crescita prevista anche nel 2024

“Chiudiamo un ulteriore esercizio di forte crescita del valore generato per tutti gli stakeholder – afferma il ceo di Sesa, Alessandro Fabbroni – consolidando il ruolo di player di riferimento nel settore dell’innovazione tecnologica con oltre 2,9 miliardi di ricavi e circa 4.720 risorse umane. Nell’attuale fase di evoluzione dei modelli economici, sempre più orientati a sostenibilità e digitale, proseguiamo gli investimenti in competenze tecnologiche, con una crescita dei perimetri operativi e della redditività di oltre il 20% nell’esercizio, a chiusura di un quadriennio in cui abbiamo incrementato i ricavi consolidati, la redditività operativa, le risorse umane. Grazie al nostro patrimonio unico di competenze e alla grande capacità di inclusione, proseguiremo il nostro percorso di crescita sostenibile a beneficio di tutti gli stakeholder anche nell’esercizio 2024”. Le prime operazioni sono già state messe a segno, con le acquisizioni della bergamasca Sangalli Tecnologie nel giugno scorso e della spagnola Wise Security Global all’inizio di luglio.

Autore:

Silvia Pieraccini

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Industria

18 aprile 2024

Baker Hughes apre a Massa il nuovo Apuane Learning Center

Leggi tutto
Impresa

18 aprile 2024

Naldi confermato vicepresidente di Assaeroporti

Leggi tutto
Impresa

18 aprile 2024

Solvay inaugura una nuova unità di produzione a Rosignano (LI)

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci