8 dicembre 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

19 ottobre 2022

Moda, per Valentino un polo logistico da 20mila mq a Quarrata

Approvata in Consiglio comunale la variante urbanistica che dà il via all’opera. Si allunga la lista dei grandi marchi che investono.

Silvia Pieraccini

Non si fermano gli investimenti dei grandi marchi della moda in Toscana. Ora è la volta della maison del lusso Valentino, che – secondo quanto risulta a t24 – si appresta a costruire un polo logistico da 20mila metri quadrati a Quarrata (Pistoia), a ridosso della via Montalbano.

L’iter urbanistico si è appena concluso con l’approvazione definitiva in Consiglio comunale della variante al piano di lottizzazione ‘San Biagio’, arrivata dopo che il Genio Civile ha imposto un rafforzamento degli interventi idraulici per ridurre il rischio di allagamenti, tra cui la realizzazione di una vasca di accumulo.

Tre fabbriche in Toscana

Valentino (che fa capo al fondo Mayhoola for Investments, braccio finanziario della famiglia reale del Qatar) è un marchio internazionale presente da tempo in Toscana, dove possiede una fabbrica di scarpe a Bucine, nel Valdarno (colpita da un incendio nell’aprile 2021), un’altra fabbrica di scarpe a Capraia Fiorentina e la Valentino Metal Lab a Scandicci (Firenze), azienda di accessori metallici con 87 dipendenti.

“Questo intervento è strategico per l’amministrazione comunale di Quarrata – ha spiegato in Consiglio comunale l’assessore all’Urbanistica Simone Niccolai – perché porterà miglioramento ambientale, posti di lavoro e ricchezza”. Il sindaco di Quarrata, Gabriele Romiti, ha poi precisato in una nota: “Il cliente interessato ad approdare nel territorio di Quarrata è un fondo d’investimento che si riserva di decidere quale delle sue aziende di proprietà occuperà l’area”. E dalla maison Valentino è arrivata la precisazione che non ci sarà alcun investimento diretto: “La società Valentino smentisce che realizzerà un polo logistico nell’area di Quarrata, in provincia di Pistoia”.

Gli ultimi investimenti dei grandi brand

Si tratta dell’ennesimo investimento dei grandi brand della moda in Toscana: solo nelle ultime settimane Fendi (gruppo Lvmh) ha inaugurato uno stabilimento di borse da 30mila mq e 50 milioni di investimento nel comune fiorentino di Bagno a Ripoli; Givenchy (gruppo Lvmh) aprirà tra pochi mesi una fabbrica di borse negli spazi lasciati liberi proprio da Fendi a Ponte a Ema, sempre nel comune di Bagno a Ripoli; Louis Vuitton (gruppo Lvmh) sta progettando la costruzione di un grande stabilimento di borse a Pontassieve (Firenze). Sul fronte logistico il più grosso investimento è quello di Prada che a Levanella, nel Valdarno aretino, ha costruito 44mila metri quadrati di magazzini per lo stoccaggio del prodotto finito abbigliamento, calzature e pelletteria di tutto il gruppo, che si è appena arricchito di una mensa sovrastata da un pergolato di 1.500 metri quadrati a dieci metri dal suolo. Alzando gli occhi mentre si mangia si può vedere un “affresco” verde.

Autore:

Silvia Pieraccini

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Impresa

07 dicembre 2022

Gas, Estra Energie vince la seconda gara Cet da 45 milioni

Leggi tutto
Impresa

07 dicembre 2022

Carrara, il distretto del marmo cambia passo

Leggi tutto
Impresa

07 dicembre 2022

Welfare aziendale, le Pmi toscane brillano per sicurezza e inclusione

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci