26 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

30 settembre 2022

Prada completa il maxi polo logistico del Valdarno con la mensa ‘verde’

Il gruppo di moda che ha la base produttiva nel Valdarno investe ancora sulla sostenibilità come elemento di benessere.

Silvia Pieraccini

Taglia il traguardo il maxi polo logistico di Levanella (Montevarchi) del Gruppo Prada, progettato da Guido Canali considerando il verde come elemento-chiave per il benessere e la salute dei lavoratori (come avviene nella fabbrica di Valvigna, lungo l’autostrada A1). Il centro logistico, 44mila metri quadrati di magazzini per lo stoccaggio del prodotto finito abbigliamento, calzature e pelletteria di tutto il gruppo, si è appena arricchito di una mensa sovrastata da un pergolato di 1.500 metri quadrati a dieci metri dal suolo. Alzando gli occhi mentre si mangia si può vedere un “affresco” verde.

Il verde come elemento di benessere dei lavoratori

“Il Gruppo Prada esprime così – afferma l’azienda – il costante impegno nella realizzazione di edifici industriali nei quali il benessere dei lavoratori e l’attenzione verso la progettazione sostenibile sono al centro delle proprie scelte”.

In quest’ottica il Gruppo Prada ha annunciato l’adesione al progetto di forestazione ‘Forestami’ promosso dalla Città metropolitana di Milano, al quale contribuirà dal prossimo anno (con la piantumazione di 6.000 alberi nel 2023, 500 piante ad alto fusto nel 2024, 200 nel 2025 assieme alla riqualificazione di alcune aree). L’annuncio è stato dato ieri alla Triennale di Milano.

Vedi anche la gallery fotografica

Autore:

Silvia Pieraccini

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Impresa

24 maggio 2024

Pelletteria: Sapaf compie 70 anni e cresce con i clienti di nicchia (e con l’AI)

Leggi tutto
Industria

24 maggio 2024

Baker Hughes, nuova commessa multimilionaria in Algeria con Maire Tecnimont

Leggi tutto
Impresa

23 maggio 2024

Orsini presidente di Confindustria, la Toscana applaude

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci