30 novembre 2023

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

06 novembre 2023

Edilizia, alleanza tra Binoocle, Harpaceas, Nana Bianca e Fondazione CR Firenze

Scienza e intelligenza artificiale per la sicurezza sul lavoro nei cantieri edili con quattro aziende leader nel settore della digitalizzazione.

Cantiere edile

Prende il via un’importante collaborazione nel panorama dell’Industria edile italiana: la startup fiorentina Binoocle, attiva nell’ambito dell’intelligenza artificiale e specializzata nello sviluppo di soluzioni innovative per il mercato delle costruzioni da oltre cinque anni, ha recentemente annunciato l’ingresso
di tre investitori chiave nel suo capitale sociale.
I nuovi partner, Harpaceas, specializzata nella trasformazione digitale del settore, lo startup studio Nana Bianca e la Fondazione CR Firenze, hanno sottoscritto un aumento di capitale, acquisendo il 17% dell’attuale capitale sociale. Il fondatore e amministratore Mario Puccioni detiene il resto delle azioni.

Obiettivo: rafforzare la sicurezza sul lavoro

L’obiettivo principale di questa decisione è il potenziamento delle soluzioni per il settore edile, nonché l’espansione verso altri settori in cui si verifichi l’interazione tra esseri umani e macchine. La sicurezza sul lavoro rimane una priorità fondamentale, e le quattro aziende coinvolte si impegnano a garantire che l’adozione di tali tecnologie comporti un impatto positivo sulla protezione dei lavoratori e sull’efficienza dei cantieri. La sinergia tra Binoocle, Nana Bianca, Fondazione CR Firenze e Harpaceas promette di aprire nuove prospettive per il settore delle costruzioni, consentendo l’adozione di soluzioni avanzate che miglioreranno notevolmente le condizioni di lavoro e la qualità delle operazioni. I dati sugli incidenti sul lavoro relativi al primo semestre dell’anno, forniti dall’Inail, evidenziano un trend in calo: 450 denunce di infortuni mortali che mostrano una diminuzione del 2,8% rispetto al 2022. Tuttavia, è importante notare che ciò corrisponde ancora a un totale di 1000 vittime sul luogo di lavoro, un numero che rimane elevato e lontano dall’essere considerato accettabile.

Il ruolo dell’Intelligenza artificiale

In questo contesto, l’IA è vista come il motore trainante della rivoluzione digitale, con il potenziale per rendere il mondo delle costruzioni più sicuro e sostenibile per il futuro. Sviluppare modelli per monitorare le attività e rilevare comportamenti non sicuri, potrebbe rivelarsi un cambiamento e a beneficiarne sarebbe tutta la filiera di un settore che è tutt’oggi trainante nell’economia del Paese.
Il Ceo di Binoocle, Mario Puccioni, si è detto entusiasta dell’ingresso dei nuovi investitori, sottolineando la fiducia nei contributi unici che ognuno di essi può apportare alla missione dell’azienda. Per i prossimi mesi, la società prevede di sviluppare ulteriori modelli per automatizzare processi chiave nei cantieri, tra cui la gestione dei rifiuti, il monitoraggio dell’avanzamento dei lavori e la creazione di una replica virtuale del cantiere per simulare e prevedere eventi futuri. Puccioni ha poi sottolineato l’importanza di collaborare con un’azienda come Harpaceas, una realtà di spicco nella digitalizzazione del settore delle costruzioni, e ha espresso la volontà di portare soluzioni basate sui dati sul mercato. Luca Ferrari, Ceo di Harpaceas, ha evidenziato il ruolo dell’intelligenza artificiale e della scienza dei dati nell’aumentare la sicurezza dei lavoratori nei cantieri, ad esempio attraverso la valutazione dell’uso corretto dei dispositivi di protezione individuali obbligatori, oltre che il rispetto della distanza di sicurezza tra uomini e mezzi e la segnalazione di eventuali aree operative pericolose deputate allo spostamento di oggetti pesanti.

“Lavorare con Binoocle ci farà accelerare la digitalizzazione dei cantieri”

“Lavorare con Binoocle ci permette di accelerare il processo di digitalizzazione dei cantieri acquisendo soluzioni e competenze di alto livello da poter portare fin da subito sul mercato” ha affermato il Ceo di Harpaceas. A sottolineare l’importanza dell’innovazione nell’industria edile e il ruolo cruciale dell’intelligenza artificiale nella promozione della sicurezza sul lavoro è stato anche il presidente della Fondazione CR Firenze, Bernabò Bocca che ha così dichiarato: “L’ingresso in Binoocle conferma il forte interesse per l’estrema vitalità del mondo delle startup, anche a Firenze e in Toscana. La nostra istituzione ci crede così tanto che si è impegnata nella creazione dell’Innovation center che sta riscuotendo un grande interesse anche oltre i confini nazionali e che ha favorito la nascita di tante esperienze che sono poi cresciute con successo”. Il Presidente ha anche elogiato l’ingresso di Nana Bianca come partner, sottolineandone l’apporto significativo.
Da parte sua, Alessandro Sordi, co-founder e Ceo di Nana Bianca, ha annunciato: “La rivoluzione digitale, in questo momento, è guidata dall’Intelligenza artificiale e Nana Bianca è convinta che i nuovi scenari che si aprono riservino enormi opportunità per i giovani talenti del digitale, per le aziende e per il Paese che da sempre dimostrano di avere la capacità intellettuale di guardare al futuro”. (redgs)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Startup

24 novembre 2023

La startup pisana Aptus.AI chiude round di finanziamento da tre milioni

Leggi tutto
Startup

24 novembre 2023

Premio Cambiamenti, ecco le 4 startup toscane che andranno in finale

Leggi tutto
Startup

09 novembre 2023

Al via la terza call di “Up2stars” di Intesa San Paolo

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci