20 aprile 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

26 marzo 2024

Utile 2023 stabile per Toscana Energia, verso un dividendo da 25,9 milioni

Cedola da 13,1 milioni per Italgas e da 8 milioni per la Multiutility: l’assemblea deve provvedere anche al rinnovo del Cda.

In virtù di un risultato economico 2023 in linea con l’anno precedente, Toscana Energia si prepara a distribuire ai suoi soci – Italgas col 50,66%, Alia Multiutility Toscana col 31% circa, e una serie di Comuni toscani con quote minori – un dividendo da 25,9 milioni di euro complessivi e 0,1771 euro per azione, anch’esso sostanzialmente in linea rispetto ai 26 milioni del 2022. E’ la proposta che il consiglio d’amministrazione della società avanzerà all’assemblea degli azionisti fissata per il 19 aprile, secondo quanto comunicato in occasione dell’approvazione del bilancio d’esercizio 2023. Dunque un dividendo da 13,1 milioni per Italgas, che controlla Toscana Energia dal 2019, e da 8 milioni per la Multiutility.

Tra i principali dati di bilancio del 2023 di Toscana Energia l’azienda evidenzia investimenti tecnici per 67,9 milioni di euro (+12%), un fatturato pari a 141,8 milioni (contro i 134 del 2022), un margine operativo lordo adjusted di 108,2 milioni (+6,6%) e un utile netto di 37 milioni di euro, appena inferiore rispetto ai 37,1 milioni dell’anno prima. Gli investimenti in digitalizzazione sono saliti a 17 milioni (+35%) perché nel 2023 è proseguito il percorso di trasformazione digitale di asset e processi, grazie anche al nuovo sistema Dana (Digital Advanced Network Automation) per il comando e controllo della rete gas, capace di gestire da remoto moltissime attività e flussi di informazione in tempo reale.

Oltre cento comuni serviti dall’azienda

“Sono risultati che attestano la bontà del modello di business della società, confermandone la solidità finanziaria”, afferma l’amministratore delegato Bruno Burigana. “Nonostante le evoluzioni congiunturali non favorevoli – spiega -, tra cui le spinte inflazionistiche e il consistente e non meno repentino aumento dei tassi di interesse, infatti, Toscana Energia è riuscita a chiudere il bilancio 2023 con un utile perfettamente in linea con l’esercizio precedente e una distribuzione di dividendi in sostanziale continuità con il 2022. L’approvazione del bilancio da parte dell’assemblea, convocata per il 19 aprile, sarà anche l’occasione per deliberare la nomina del Consiglio d’amministrazione e del Collegio sindacale giunti a scadenza del loro mandato triennale”.

A fine esercizio 2023 Toscana Energia, gestore del servizio di distribuzione e misura del gas, risulta concessionaria del servizio di distribuzione in 101 Comuni, con una rete che si estende per 8.099 km, 891 milioni di metri cubi di gas distribuito e 798.220 misuratori attivi: gli smart meters sono il 99,5% di quelli attivi e il 95,1% del parco totale. (lt)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Impresa

19 aprile 2024

Maniva investe nell’acqua Verna e aumenta la capacità produttiva del 30%

Leggi tutto
Impresa

19 aprile 2024

Pure Stagioni affitta ramo d’azienda di Ghiott Dolciaria e punta al rilancio del marchio

Leggi tutto
Industria

18 aprile 2024

Baker Hughes apre a Massa il nuovo Apuane Learning Center

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci