19 giugno 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

19 dicembre 2023

Sesa digitalizza le imprese e cresce (ancora) a doppia cifra

Il primo semestre si chiude a 1,5 miliardi di euro grazie a sviluppo organico e acquisizioni. Previsione annua a 3,2-3,3 miliardi di euro.

Silvia Pieraccini

Il bisogno di digitalizzazione delle imprese e le acquisizioni messe a segno senza sosta (13 da gennaio 2023) trainano i conti di Sesa, il gruppo empolese attivo nei servizi informatici e digitali quotato all’Euronext Star, che ha chiuso il primo semestre (il 31 ottobre scorso, visto che il bilancio chiude il 30 aprile) con una crescita dei ricavi del 14,5% a 1,5 miliardi di euro e un ebitda consolidato di 113,3 milioni (+21,3%), per un ebitda margin del 7,5%. Gran parte dello sviluppo – segnala l’azienda – è stato organico, mentre il 35% della crescita è stata realizzata per linee esterne. I dipendenti sono arrivati oggi a 5.367 (+21%).

Ricavi 2024 previsti a 3,2-3,3 miliardi di euro

I risultati del primo semestre spingono l’azienda a confermare le previsioni per l’intero anno: ricavi consolidati a 3,2-3,3 miliardi di euro con ebitda tra 240-250 milioni, in crescita del 15-20% sull’anno precedente.

Intercettare i trend dell’innovazione

“Si conferma la nostra grande capacità di intercettare i trend dell’innovazione tecnologica – afferma il presidente Paolo Castellacci – e di guidare la trasformazione digitale nel segmento business, coniugando tecnologia, consulenza e applicazioni”. L’andamento del primo semestre, gli investimenti effettuati in competenze e soluzioni innovative e le acquisizioni (70 operazioni di M&A dal 2015 a oggi) fanno ben sperare: “Confermiamo l’outlook favorevole per l’anno in corso – spiega l’amministratore delegato Alessandro Fabbroni – proseguendo il nostro track record di crescita continua a lungo termine e continuando a supportare i nostri stakeholder nell’attuale fase di evoluzione digitale”.

Autore:

Silvia Pieraccini

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Sviluppo

19 giugno 2024

Il fondo immobiliare inglese Setha pronto ad acquistare il Porto di Cecina

Leggi tutto
Impresa

19 giugno 2024

La senese QuestIT utilizza l’IA e fa rivivere Dante

Leggi tutto
Sviluppo

18 giugno 2024

Bankitalia: “Per crescere servono imprese più grandi e più digital”

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci