8 dicembre 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

04 ottobre 2022

Ripetizioni scolastiche online con la startup Schoolr

Fondazione Cr Firenze e Nana Bianca partecipano al primo aumento di capitale della società, che ha progetti di crescita.

Cristiano Scarapucci e Sebastiano Dionisi, fondatori di Schoolr

Una piattaforma online per le ripetizioni scolastiche: Fondazione Cr Firenze e Nana Bianca sostengono Schoolr, startup cresciuta nell’ecosistema fiorentino grazie al programma di accelerazione Hubble. Nata nel 2019, Schoolr può contare oggi su oltre 5.000 tutor selezionati, e promette di crescere anche grazie a un primo aumento di capitale (300mila euro) sottoscritto anche da Fondazione e Nana Bianca.

Il sistema di ripetizioni online di Schoolr prevede la scelta dei tutor che sono selezionati per competenze (laurea garantita), esperienza (almeno due anni di docenza) e capacità di usare le tecnologie utili all’insegnamento. Gli studenti indicano il giorno e gli orari preferiti e poi si procede con la videoconferenza, utilizzando una lavagna virtuale con registrazione della sessione.

Con la nuova stagione lezioni di gruppo e piattaforma aggiornata

“Nell’anno scolastico 2020/2021, l’anno della Dad – afferma Cristiano Scarapucci, amministratore delegato e cofondatore di Schoolr -, abbiamo reso possibile 30.000 ore di lezioni a distanza e abbiamo lanciato Schoolr Program, servizio di homeschooling online che ha aiutato i ragazzi costretti a studiare a casa”. La novità lanciata dalla startup per la ripartenza scolastica in presenza si chiama ‘Schoolr Friends’, e permette di poter seguire lezioni di gruppo a prezzi che vanno dai 3 ai 5 euro a testa. A gennaio 2023 sarà pronto un aggiornamento della piattaforma che diventa più semplice da usare, con nuovi servizi.

“Schoolr ci ha convinto perché ha dimostrato che è possibile offrire soluzioni alla portata di tutti gli studenti sia dal punto di vista della facilità di utilizzo che dei prezzi accessibili”, sostiene Gabriele Gori, direttore generale di Fondazione Cr Firenze. “Oltre che su Schoolr – affermano i fondatori di Nana Bianca – abbiamo investito recentemente su Epicode, scuola che insegna online il coding ai giovani e nel nostro portfolio sono numerose le startup che si occupano di formazione online, come 4books o Docety”.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Startup

25 novembre 2022

Premio Cambiamenti, Cna ha scelto le 4 finaliste toscane

Leggi tutto
Startup

24 novembre 2022

Prato, cinque nuove startup nell’acceleratore Prisma

Leggi tutto
Startup

16 novembre 2022

Zerynth lancia round d’investimento da 5,3 milioni e progetta il salto

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci