23 giugno 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

16 giugno 2023

Perra presidente della Multiutility Toscana, Irace confermato ad

L’assemblea di Alia elegge un consiglio d’amministrazione a 10 membri per garantire rappresentanza ai territori.

Lorenzo Perra nuovo presidente, Alberto Irace confermato amministratore delegato, con l’ex presidente Nicola Ciolini nominato vicepresidente: è il nuovo vertice di Alia Servizi Ambientali-Multiutility Toscana, secondo quanto si legge in una nota della società che nel gennaio 2023 ha fuso per incorporazione Publiservizi, Consiag e Acqua Toscana per avviare appunto il progetto di creazione di una multiutility toscana. Il nuovo soggetto è partecipato dai Comuni di Firenze (37,1%), Prato (18,1%), Pistoia (5,54%), Empoli (3,4%) e altri Comuni toscani (35,9%) e detiene il 39,5% delle quote di Estra, il 58% di Publiacqua, il 19% di Acque Spa e il 31% di Toscana Energia.

L’assemblea dei soci, tenutasi oggi a Firenze, ha eletto in Cda anche Marco Baldassarri, Francesca Calamai, Edoardo Franceschi, Manuela Grassi, Libero Mannucci, Francesca Panchetti, Filippo Sani. Un Cda ‘largo’ a dieci membri, per garantire rappresentanza ai territori promotori della fusione che ha dato vita al nuovo aggregato, come già accaduto l’inverno scorso.

“Stiamo rispettando il cronoprogramma”

“Ci aspettano tre anni fondamentali per la costituzione della più grande società delle utilities della nostra regione”, ha affermato Perra, già presidente di Publiacqua, che da assessore comunale di Firenze aveva già lavorato a un progetto di ‘ripubblicizzazione’ dei servizi. Il rinnovo del Cda “integra le realtà coinvolte nel processo di costruzione – ha dichiarato Irace – di un’unica società di gestione dei servizi pubblici locali del settore ambiente, energia e acqua. Stiamo rispettando il cronoprogramma e proseguiremo nei prossimi mesi in questa attività sempre con maggiore impegno e speriamo di poter arrivare velocemente al traguardo finale”.

L’assemblea ha eletto anche il collegio sindacale della Multiutility Toscana, composto da Sauro Settesoldi (presidente), Massimo Armellini, Cristina Pantera (effettivi); Simona De Ria e Enrico Terzani (sindaco supplenti). Non era all’ordine del giorno l’indicazione dei consiglieri d’amministrazione per Estra, di cui Alia detiene il 39,5%, e la cui assemblea per il rinnovo della governance è andata deserta nei giorni scorsi per questo motivo.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Industria

20 giugno 2024

Sesa cresce (più del mercato) e nel 2024-25 rafforza il welfare aziendale

Leggi tutto
Industria

20 giugno 2024

Tregua su Amadori, un addio con garanzie (anche per gli avventizi)

Leggi tutto
Impresa

20 giugno 2024

Unicredit supporta lo sviluppo sostenibile di Next Yacht Group

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci