25 aprile 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Startup

14 luglio 2023

Murate Idea Park premia cinque nuove idee di impresa

Salvacrediti, RendiVetro, Justfortails, ItinerUp e 21 Grammi sono le vincitrici della call promossa con Confcooperative.

Salvacrediti, RendiVetro, Justfortails, ItinerUp e 21 Grammi sono le startup vincitrici della call, la numero 11, di Murate Idea Park (Mip), nata da un’idea di Confcooperative Toscana che ha scelto di avviare un’azione di promozione e sostegno della cooperazione a livello regionale, incentivando la costituzione di imprese cooperative con un valore aggiunto in termini di innovazione. Per tre mesi 12 idee di business hanno affrontato una fase di pre-incubazione, con l’unica finalità di validare concretamente le idee di business: sono state otto le startup finaliste a Firenze.

Salvacrediti propone un servizio di recupero dedicato ai piccoli crediti; RendiVetro prevede un’innovazione di processo che mira ad introdurre nel settore vitivinicolo un sistema di vuoto a rendere delle bottiglie di vetro; Justfortails prevede la configurazione di una piattaforma web per creare un ecosistema sia digitale che fisico che faciliti il rapporto uomo-animale nella vita quotidiana; IntinerUp propone un’applicazione basata su un algoritmo per la personalizzazione dei percorsi turistici esperienziali; 21 Grammi nasce per progettare un cerotto o braccialetto elettronico per la rilevazione di battiti o attività meccaniche del corpo in sede di decesso.

“A oggi sono 35 le imprese incubate da Mip”

ItinerUp è anche stata premiata come vincitrice del premio ‘Melogranino’ 2023 di Confcooperative: il riconoscimento alla startup toscana che, secondo la giuria popolare, meglio incarna i valori di simboli di crescita, opportunità per i giovani, di sostenibilità, di innovazione e di cooperazione. “La nostra percentuale di trasformazione di semplici idee in impresa – ha affermato il presidente della Scuola di Scienze Aziendali e Tecnologie Industriali ‘Piero Baldesi’ Claudio Terrazzi – è cresciuta del 20% rispetto all’ultimo anno. Siamo dunque a quota 35 imprese, che ad oggi esistono, assumono, fatturano e creano reddito anche grazie ai percorsi di incubazione Mip”.

“La spinta delle imprese giovanili, oltre 6.800 nella città metropolitana con un tasso di sviluppo annuale dell’11,9% – dice Giuseppe Salvini, segretario generale della Camera di commercio di Firenze – è un segnale di vitalità della nostra economia. La Camera di commercio, per favorire la neo imprenditoria dei giovani under 35, è impegnata a offrire servizi che favoriscono la nascita e la crescita delle nuove attività: dallo sportello Nuove imprese al servizio Finanza agevolata, al Punto impresa digitale. Così come siamo impegnati sul fronte dell’alta formazione specialistica, attraverso la Scuola di scienze aziendali e il Polimoda”.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Startup

11 aprile 2024

Italian Lifestyle, scelte le sei startup del 2024 (5 sono toscane)

Leggi tutto
Startup

09 aprile 2024

Progetto Prisma, tre anni di innovazione e contaminazione tra startup e aziende

Leggi tutto
Startup

05 aprile 2024

UniCredit cerca 50 startup e Pmi innovative per accompagnarle nella crescita

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci