1 marzo 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

29 gennaio 2024

Cybersecurity, a Firenze la presentazione del primo rapporto Cyber Index PMI Toscana

E’ realizzato da Confindustria e Generali. L’incontro di presentazione vede protagonisti anche noi di t24.

Quando si parla di rischi cyber le piccole e medie imprese italiane presentano un livello di consapevolezza al di sotto della sufficienza. Lo spiega il primo Cyber Index pmi 2023 presentato da Confindustria e
Generali in collaborazione con il Politecnico di Milano. E in Toscana? Abbiamo imprese capaci di valutare meglio il rischio cyber e di mitigarlo di più rispetto alle Pmi di altre regioni italiane?

Lo spiegherà il Rapporto Cyber Index PMI Toscana, realizzato da Confindustria e Generali con il contributo scientifico degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano e la partnership istituzionale dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale, che sarà presentato giovedì 1 febbraio 2024, alle ore 17 (Innovation Center Firenze, Lungarno Soderini 21), in un incontro organizzato in collaborazione con Confindustria Firenze e che vede protagonisti anche noi di t24.

L’iniziativa che vuole promuovere una maggiore consapevolezza sui temi della Cybersecurity, offrirà ai partecipanti l’opportunità di approfondire gli argomenti anche attraverso la “Simulazione attacco cyber e focus su protezione” e un “Sondaggio istantaneo” fra gli intervenuti in sala all’evento di presentazione del Rapporto Cyber Index PMI Toscana.
Per programma completo e iscrizioni: https://www.confindustriafirenze.it/eventi/presentazione-rapporto-cyber-index-pmi-toscana/ (redtm)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Innovazione

27 febbraio 2024

Resi in aumento, da Firenze le proposte per ottimizzare e diminuire gli sprechi

Leggi tutto
Innovazione

27 febbraio 2024

Verso un futuro sostenibile, forum di Unicredit su la transizione Esg e l’Intelligenza artificiale

Leggi tutto
Startup

20 febbraio 2024

3DNextech cresce con un round da 1,5 milioni

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci