14 aprile 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

19 febbraio 2024

In collaborazione con SpeeD
1 min read

Confindustria Firenze: la sezione sistema casa

Sfide, opportunità e la collaborazione con l’industria albergheria: la sezione merceologica dell’associazione imprenditoriale fiorentina si presenta.

Il 2023 è stato un anno in chiaro scuro per il sistema arredamento casa. Da un lato, si è registrata una crescita del settore, trainata dalla voglia di rinnovare gli spazi domestici dopo il periodo pandemico. Dall’altro, il caro materiali e l’incertezza economica hanno frenato la domanda in alcuni segmenti del mercato.  «Nonostante le sfide, le previsioni per il 2024 sono positive – spiega Marco Gobbini, presidente della sezione sistema casa di Confindustria Firenze – sarà un anno di nuove opportunità per il sistema arredamento casa. Le aziende che sapranno cogliere le sfide del mercato e rispondere alle nuove esigenze dei consumatori saranno quelle che avranno maggior successo».

Marco Gobbini, presidente sezione sistema casa di Confindustria Firenze

La collaborazione con le atre sezioni di Confindustria Firenze

Un accordo tra la sezione sistema casa e la sezione industria alberghiera di Confindustria Firenze assume un’importanza strategica nel contesto attuale. «Da un lato, il termine degli incentivi che hanno sostenuto il settore arredamento rende impellente la ricerca di nuove sinergie per favorire la crescita – aggiunge Gobbini – dall’altro, l’industria alberghiera fiorentina, in forte ripresa dopo la pandemia, necessita di soluzioni d’arredo innovative e funzionali per rispondere alle esigenze di una clientela sempre più esigente. La collaborazione all’interno di una rete come Confindustria può favorire lo sviluppo di standard comuni e pratiche di settore, garantendo la coerenza e la qualità dei prodotti e servizi offerti dalle imprese turistiche di arredamento casa».

Sfide e opportunità del settore

L’aumento dei tassi di interesse rappresenta una sfida significativa anche le imprese del sistema casa. «L’impennata imprevista del costo del denaro – conclude Gobbini – ha inciso pesantemente sulla riduzione della domanda e degli investimenti. A complicare il quadro economico si è aggiunta anche una stretta creditizia del settore bancario; tuttavia ci aspettiamo una riduzione dei tassi ed una ripresa degli investimenti che sono vitali per una ripresa del settore». In un contesto di mercato sfidante, la capacità di adattarsi e di innovare sarà fondamentale per le imprese del sistema arredamento casa che vogliono continuare a crescere.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Top Aziende

10 aprile 2024

Villa Fiorita, l’eccellenza nella sanità

Leggi tutto
Top Aziende

28 febbraio 2024

I servizi innovativi di Confindustria Firenze

Leggi tutto
Top Aziende

27 febbraio 2024

Il cuore metalmeccanico di Firenze

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci