24 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

29 aprile 2024

In collaborazione con SpeeD
2 min read

Tratos: un colosso italiano del cavo a Pieve Santo Stefano

L’azienda di Arezzo rappresenta una solida realtà imprenditoriale italiana che ha fatto della sua terra d’origine il fulcro del suo successo.

Tags

Alcuni prodotti Tratos.

Tratos, azienda leader nella produzione di cavi elettrici e in fibra ottica, rappresenta una solida realtà imprenditoriale italiana che ha fatto della sua terra d’origine, Pieve Santo Stefano, in provincia di Arezzo, il fulcro del suo successo. Fondata nel 1966, Tratos ha saputo coniugare tradizione e innovazione, diventando un punto di riferimento nel settore con oltre 400 dipendenti e un fatturato consolidato che supera i 220 milioni di euro. Sin dalle sue origini, Tratos ha scelto di radicarsi profondamente nel territorio aretino. Una scelta non casuale da parte del fondatore Egidio Capaccini, emigrato in Argentina e poi tornato a Pieve Santo Stefano dove ha fondato l’azienda con la volontà di valorizzare le competenze e il know-how locale, creando un legame indissolubile con la comunità. Nel corso degli anni, l’azienda ha investito costantemente sul territorio, contribuendo al suo sviluppo economico e sociale. “Siamo legati in modo imprescindibile al nostro territorio – spiega l’ingegnere Elisabatta Bragagni Capaccini, amministratore delegato di Tratos Cavi Spa – per questo motivo, ci impegniamo a lavorare con dipendenti, aziende e professionisti del territorio, creando una rete di collaborazioni virtuose che contribuisce allo sviluppo economico e sociale della nostra comunità”.

UN IMPEGNO COSTANTE PER L’INNOVAZIONE

Tratos si distingue per il suo impegno costante nella ricerca e sviluppo di soluzioni innovative. L’azienda vanta un team altamente qualificato di ingegneri e ricercatori che lavorano quotidianamente per creare prodotti all’avanguardia in grado di soddisfare le esigenze più complesse dei clienti. L’innovazione rappresenta il motore trainante della crescita di Tratos, permettendole di competere a livello internazionale e di affermarsi come leader nei mercati di riferimento: Italia, Regno Unito, Spagna, Brasile e altri 50 paesi con il mercato interno che vale il 50% della produzione.

Elisabetta Bragagni Capaccini, amministratore delegato Tratos Cavi Spa.

ATTENZIONE PARTICOLARE ALLA SOSTENIBILITA’

Tratos pone grande attenzione all’impatto ambientale delle proprie attività. L’azienda ha adottato un sistema di gestione ambientale certificato ISO 1400, oltre ad altre certificazioni importanti e si impegna costantemente a ridurre il proprio consumo di energia e risorse, a minimizzare la produzione di rifiuti e a promuovere l’utilizzo di materiali ecocompatibili. La sostenibilità rappresenta un valore fondamentale per Tratos, che si traduce in azioni concrete volte a tutelare l’ambiente e a costruire un futuro più sostenibile. “Crediamo che la responsabilità verso l’ambiente e il territorio sia parte integrante del nostro successo – spiega l’ingegnere Elisabatta Bragagni Capaccini, amministratore delegato di Tratos Cavi Spa –  per questo motivo, investiamo costantemente in ricerca e sviluppo per trovare soluzioni sempre più ecocompatibili, utilizzando materiali riciclati e bio-based”.

UN FUTURO ALL’INSEGNA DELLA CRESCITA

Tratos guarda al futuro con ottimismo e fiducia. L’azienda ha in programma di ampliare ulteriormente la sua presenza sui mercati internazionali e di consolidare la sua leadership nel settore dei cavi elettrici e in fibra ottica. Grazie al suo impegno costante per l’innovazione, la sostenibilità e la valorizzazione del territorio, Tratos è pronta a raccogliere le sfide del futuro e a scrivere nuovi capitoli di successo nella sua storia.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Top Aziende

13 maggio 2024

Explora Broker, assicurazione, crediti e cauzioni

Leggi tutto
Top Aziende

06 maggio 2024

Publiacqua, finanziamento di 60 milioni per investimenti su acquedotto e fognature

Leggi tutto
Top Aziende

22 aprile 2024

Zucchetti Centro Sistemi: verso i 40 anni da protagonista dell’innovazione

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci