26 giugno 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

31 marzo 2022

Unicoop Firenze, 30 milioni per Ponte a Greve

Ricostruito in chiave “green” il punto vendita fiorentino distrutto dall’incendio del giugno 2021.

Trenta milioni di euro per ricostruire il punto vendita fiorentino Coop di Ponte a Greve, uno dei più importanti per Unicoop Firenze. Questo l’investimento della cooperativa di consumo, che oggi ha ufficialmente inaugurato il supermercato, riprogettato in collaborazione con lo studio Lucchetta Retail e con Inres. Un ritorno alla normalità dopo l’incendio che il 3 giugno 2021 aveva distrutto il punto vendita, e per il quale è ancora in corso un’inchiesta della procura di Firenze (con 3 indagati, al momento, per incendio colposo): il rogo si sviluppò durante lavori di impermeabilizzazione.

Il supermercato Coop.Fi ha una superficie di 4050 metri quadri, e vi lavorano 250 addetti in totale. La Coop di Ponte a Greve è il principale punto vendita della sezione soci Firenze Sud Ovest di Unicoop Firenze, che conta oltre 42mila soci. Dopo l’incendio, i soci hanno frequentato la tensostruttura d’emergenza che ha fatto le veci del supermercato fino a oggi.

Installazioni “green” per l’aria pulita

“Ci è capitata una cosa terribile – ha affermato Daniela Mori, presidente del Consiglio di sorveglianza di Unicoop Firenze – ma dalla quale abbiamo saputo rimontare, ed è stata per noi l’occasione di ripensare questo spazio, facendo perno sulle nostre caratteristiche di cooperativa, per essere un punto di riferimento per la comunità, e per avere uno sguardo sull’idea di sostenibilità”. La nuova struttura infatti ha una evidente impronta “green” grazie anche alle due ‘Fabbriche dell’aria’, realizzate da Pnat e dal neurobiologo vegetale Stefano Mancuso, installazioni di piante capaci di ridurre gli agenti atmosferici del 97%.

In attesa del bilancio 2021, che sarà presto presentato ai soci delle sezioni, Unicoop Firenze ha acquistato da Coop Centro Italia 29 punti vendita nelle province di Arezzo e Siena. Il passaggio di gestione è avvenuto tramite la società Terre di Mezzo, controllata al 100% da Unicoop Firenze: nel mese di gennaio 2022 è stato ultimato il passaggio di gestione di tutti i punti vendita. La cooperativa nel 2020 ha ottenuto ricavi per vendite lorde al dettaglio pari a 2,369 milioni di euro, con un utile di 30,7 milioni. Il patrimonio netto, pari a 1.705 milioni di euro, è superiore al prestito sociale (1.480 milioni).

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Impresa

22 giugno 2022

Cessione dei crediti d’imposta, allarme generale in edilizia

Leggi tutto
Sviluppo

22 giugno 2022

Sesa acquisisce Eurolab, è il nono M&A del 2022

Leggi tutto
Impresa

21 giugno 2022

Caffè e ristoranti storici, Nardella propone l’Art bonus

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci