25 febbraio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

18 settembre 2023

Tre Zeta Group punta a superare gli 80 milioni di ricavi nel 2023

Netto incremento degli ordini per l’azienda pisana delle suole per scarpe di lusso, controllata dal fondo Koinos Capital.

Crescita sostenuta in prospettiva 2023 per Tre Zeta Group, azienda di San Miniato (Pisa) attiva nella produzione di suole di scarpe di lusso, che ha chiuso l’esercizio 2022 con un fatturato a perimetro costante che passa da 43 milioni di euro a 58,3 mln, raggiungendo i 76,4 milioni proforma – dunque, post acquisizione delle società Stil Stampi e Suolificio Magonio a cavallo fra il 2022 e il 2023 – e un Ebitda proforma che supera i 10 milioni di euro. L’utile netto, spiega l’azienda, risulta positivo per 2,2 milioni a perimetro costante e per 5,1 milioni proforma.

Per il 2023 Tre Zeta Group, che dal 2021 è controllata dal fondo Koinos Capital, prevede di chiudere l’anno con ricavi a 81 milioni: al 30 aprile di quest’anno gli ordini in portafoglio sono già circa il 40% in più rispetto allo stesso periodo nel 2022. “Il nostro obiettivo era toccare 100 milioni di ricavi entro il 2024-25, ma forse ci arriveremo già quest’anno, ha dichiarato a Il Sole 24 Ore Fabrizio Mecheri, amministratore delegato di Tre Zeta Group. L’obiettivo dichiarato è quello di diventare “il primo gruppo di riferimento nella produzione di suole per le più grandi firme del lusso mondiale”, sostiene l’azienda.

L’azienda va a caccia di nuovi assunti

Nel 2022 Tre Zeta ha investito 2 milioni di euro in impianti e macchinari che abilitano il percorso di Industria 4.0, e oltre 1,2 milioni in un progetto per di far evolvere le tecniche di produzione, specialmente nei reparti di modelleria, sviluppare nuovi prodotti e rispondere alle esigenze dei brand clienti in termini di ideazione tecnico/creativa delle suole. Attenzione anche alla sostenibilità, con la realizzazione di un impianto fotovoltaico da 600 kw sul nuovo stabilimento di San Miniato – 6.500 metri quadri per una capacità produttiva di 2 milioni di paia di suole all’anno.

Il trend positivo di Tre Zeta Group conferma la vivacità di un mondo – quello dei terzisti della moda – oggetto di numerose operazioni di M&A nell’ultimo periodo. “Abbiamo obiettivi molto ambiziosi – spiega Mecheri – che portiamo avanti con determinazione per i nostri 560 dipendenti, tra cui i moltissimi giovani che già sono con noi e i tanti che stiamo cercando per assumere, per i nostri clienti e per i nostri investitori”. (lt)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Industria

23 febbraio 2024

Lucca-Pistoia-Prato, l’industria chiude il 2023 a -2,1%

Leggi tutto
Industria

07 febbraio 2024

Nel 2023 Tisg cresce ancora a due cifre, 7 navi al varo nel 2024

Leggi tutto
Industria

06 febbraio 2024

In Toscana l’idrogeno aspetta le rinnovabili (per decollare)

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci