2 marzo 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

26 luglio 2023

Sace e Sant’Anna per le imprese italiane

Accordo tra Sace e la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa per un percorso formativo dedicato soprattutto alle Pmi.

Sace, società per azioni controllata da parte del Ministero dell’economia e delle finanze, specializzata nel settore assicurativo-finanziario, attraverso la sua Academy sta continuando a investire nello sviluppo di percorsi di formazione per imprese e manager insieme alle principali istituzioni universitarie italiane. E proprio grazie all’accordo siglato oggi con la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, si consolida una collaborazione che vedrà lo svolgimento di attività di ricerca e iniziative di formazione destinate a supportare la crescita sostenibile delle aziende, soprattutto le piccole e medie imprese (Pmi), in Italia e nel mondo.

Obiettivo: sviluppo della cultura e della ricerca nelle Pmi

Non è un caso che la Scuola Superiore Sant’Anna abbia tra i suoi obiettivi lo sviluppo della cultura e della ricerca scientifica e tecnologica nel mondo delle imprese. La collaborazione con Sace, nell’ambito dell’hub formativo di Sace Education, è il frutto di questi intenti. Scuola Superiore Sant’Anna e Sace si impegneranno nel realizzare percorsi formativi specialistici, convegni e altre iniziative su tematiche di attualità e di interesse comune: dall’innovazione al management d’impresa, dalla transizione green alla trasformazione digitale e all’internazionalizzazione d’impresa.

Particolare attenzione sarà riservata a tematiche Esg (ambente, società e governance), in linea con quanto già realizzato nel 2022, con l’organizzazione congiunta di un corso Executive in finanza verdeE’ dunque previsto il lancio in autunno 2023 di un programma Executive rivolto alle Pmi per sviluppare competenze specifiche per figure professionali che in azienda si occupano di queste tematiche. Il corso approfondirà il tema della sostenibilità a 360 gradi, dagli impatti ambientali e sociali sui modelli di business, agli strumenti di finanziamento per le imprese e al controllo delle proprie performance di sostenibilità.

Sace: rafforzare l’export e l’internazionalizzazione

“La nostra missione è rafforzare la cultura dell’export e dell’internazionalizzazione delle imprese italiane, in particolare Pmi, e lo vogliamo fare insieme ad autorevoli Istituzioni accademiche come la Scuola Superiore Sant’Anna – ha dichiarato Alessandra Ricci, Amministratore Delegato di Sace – Consolidiamo oggi una partnership già avviata con successo, certi che aiuterà le nostre aziende a sviluppare cultura, strategie e processi in ambito green e digitali, quanto mai importanti oggi per crescere in sicurezza nei mercati internazionali”.

“La Scuola Superiore Sant’Anna – ha sottolineato Sabina Nuti, rettrice – è lieta di rafforzare il percorso con Sace, per contribuire al consolidamento delle competenze manageriali in settori strategici come la sostenibilità ambientale, economica, sociale. Su questi temi la Scuola Superiore Sant’Anna è impegnata da tempo in attività di formazione avanzata, ricerca di frontiera e ‘terza missione’, rivolta alle imprese e alla società. Da oggi la nostra istituzione potrà mettere a disposizione queste sue competenze in maniera più strutturata”.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Scuola

15 febbraio 2024

Fondazione Caript sostiene i giovani pistoiesi con un bando da 425mila euro

Leggi tutto
Scuola

07 febbraio 2024

Firenze, record storico di studenti americani in città: quest’anno saranno 18mila

Leggi tutto
Scuola

22 gennaio 2024

Due milioni dal Miur per digitalizzare e proteggere monumenti e opere d’arte

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci