8 dicembre 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

06 ottobre 2022

Riccardo Zucchi nuovo rettore dell’Università di Pisa

Ordinario di Biochimica e presidente della Scuola di Medicina dell’ateneo, il 64enne accademico sarà in carica fino al 2028.

Riccardo Zucchi, ordinario di Biochimica e presidente della Scuola di Medicina dell’Università di Pisa, è stato eletto rettore dell’ateneo per il sessennio 2022-2028, ed entrerà in carica il 1 novembre. Nel secondo turno di votazioni ha ottenuto 1.092 voti contro i 472 voti del professor Michele Marroni; 29 le schede bianche.

“Condividere in modo equo le risorse del Pnrr”

Secondo Zucchi, a fronte delle risorse del Pnrr, “credo che la nostra università sia chiamata a un impegno straordinario per compiere un salto di qualità, facendo leva sui tanti punti di forza e validi risultati ottenuti, ma anche riconoscendo e affrontando con decisione i punti di debolezza”. Quindi, sostiene il nuovo rettore nel suo programma, “è indispensabile intercettare le eccezionali risorse che verranno messe a disposizione attraverso il Pnrr, che dovranno essere considerate investimenti per migliorare la capacità di attrarre e gestire risorse esterne, in particolare quelle dei fondi comunitari. E’ altresì necessario elaborare strumenti che consentano di condividere queste risorse in modo equo per la crescita di tutti i settori disciplinari, in quanto l’innovazione della ricerca passa attraverso l’integrazione dei saperi”.

Zucchi sostiene che “dobbiamo essere orgogliosi della storia del nostro ateneo, del suo ruolo nel contesto sociale, e delle punte di eccellenza presenti, ma è innegabile che in molti ambiti si manifesta l’urgenza di migliorare la qualità della ricerca e di prestare una rinnovata attenzione ai contenuti della formazione e ai reali bisogni dei nostri studenti e della società. Dobbiamo prendere atto che la capacità di attrazione di studenti e giovani ricercatori dell’Ateneo mostra uno stallo o addirittura un arretramento e operare per invertire questa tendenza. E’ urgente una correzione di rotta nella gestione di alcuni aspetti del nostro assetto organizzativo quali la politica di bilancio, i rapporti fra amministrazione centrale e i dipartimenti, l’eccesso di regolamentazione amministrativa, la complementarietà fra i compiti dei docenti e quelli del personale tecnico-amministrativo”.

Zucchi rettore 40 anni dopo la sua laurea (con lode) a Pisa

Il nuovo rettore Zucchi, nato a Castelnuovo Garfagnana, ha 64 anni, si è laureato in Medicina e Chirurgia con il massimo dei voti e lode nel 1982 proprio all’Università di Pisa, e ha conseguito il Diploma di perfezionamento alla Scuola Superiore Sant’Anna nel 1985. Ordinario dal 2004, il neorettore è stato membro del Senato Accademico tra il 2012 e il 2015, è stato direttore del Dipartimento di Patologia chirurgica, medica, molecolare e dell’Area critica dal 2015 al 2019, e da allora presidente della Scuola interdipartimentale di Medicina.

Zucchi è membro di numerose società scientifiche, fra cui Società italiana di Biochimica e biologia molecolare, Società italiana per la ricerca cardiovascolare, Federation of european biochemical societies, International society for heart research, European society of cardiology, European Thyroid association, American thyroid association.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Scuola

28 novembre 2022

La sostenibilità della filiera alimentare diventa materia di studio universitario

Leggi tutto
Scuola

31 ottobre 2022

A Pisa l’orientamento comincia alle medie

Leggi tutto
Scuola

17 ottobre 2022

Al via l’Academy dell’ospitalità (col prestito d’onore)

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci