1 marzo 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

25 gennaio 2024

Pqe cresce ancora, la sfida del 2024 è sulla redditività

Fatturato +10% nel 2023 per la società di consulenza in campo life sciences, che a inizio anno è sbarcata a Singapore.

Accelerare sulla redditività, dopo anni di crescita costante dei ricavi e il boom del 2022 (+68%): è la sfida per il 2024 di Pqe Group, l’azienda di Reggello che opera nel campo della consulenza in ambito scienze della vita, e che archivia il 2023 con un fatturato intorno ai 104 milioni di euro, in crescita del 10% sul 2022, accompagnato da un rialzo del 16% per quanto riguarda le vendite. Per il 2024 il target economico fissato da Pqe Group è quello di una crescita fino a 125 milioni di euro in termini di fatturato e 150 milioni per quanto riguarda le vendite.

“In un periodo dove molte aziende stanno lottando per navigare nelle complessità del panorama geopolitico, della crisi climatica e dei tassi d’inflazione – osserva Gilda D’Incerti, amministratrice delegata e fondatrice del gruppo -, Pqe Group ha dimostrato non solo di saper resistere, ma di avere la capacità di adattarsi a tempi incerti potenziando tutti gli indicatori finanziari. Questo successo è frutto di una pianificazione attenta, investimenti oculati in nuove tecnologie, e una cultura aziendale che premia l’agilità e l’innovazione”.

Lo sbarco a Singapore è importante per l’Asia

L’indirizzo strategico è quello di una forbice virtuosa sempre più ampia fra i ricavi e i costi. E dunque, così come già avvenuto in parte nel 2023, “l’obiettivo di quest’anno è concentrarsi sull’ottimizzazione dei processi – sottolinea Stefano Carganico, vice president sales di Pqe Group – e aumentare sempre di più la nostra redditività, la nostra efficacia, perché le sfide sono rimaste se non incrementate. Quindi è necessario fare di necessità virtù, e imparare dalle crisi che si susseguono per essere sempre più pronti”.

Pqe Group oggi conta oltre duemila dipendenti e 45 sedi in tutto il mondo. L’espansione estera è proseguita a inizio 2024 con l’apertura di nuove sedi a Singapore e a Dublino, in Irlanda. Soprattutto lo sbarco a Singapore, un mercato che vale oltre 2 miliardi di dollari per la sola farmaceutica, viene considerato strategico, dal momento che tutti i principali player del settore operano in loco e che la posizione geografica la rende un hub naturale per tutta l’Asia. Oggi Pqe Group è presente direttamente in quasi tutti i mercati della top 20 nel settore life sciences. Due le eccezioni: Taiwan, dove la società opera attraverso un partner consolidato, e la Corea del Sud.

Si lavora anche al bilancio di sostenibilità

L’ottimizzazione dei processi, coi relativi tagli agli sprechi, ha anche un risvolto in termini di sostenibilità: la sola ottimizzazione dei viaggi, spiega l’azienda, ha consentito la riduzione di 900 trasferte di lavoro in un anno, un risparmio che in chilometri equivale a compiere quasi tre volte il giro del mondo. Un risultato che si affianca ad altre azioni in chiave green, dalla digitalizzazione dei documenti all’adozione di mezzi di trasporto elettrici. E non a caso Pqe Group, grazie al proprio dipartimento Esg, ha anche avviato un percorso di rendicontazione non finanziaria con la prospettiva di arrivare alla presentazione, nel 2024, del primo bilancio di sostenibilità della propria storia.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Impresa

29 febbraio 2024

Gkn: dietrofront di Qf sui licenziamenti, via a esodi incentivati

Leggi tutto
Impresa

29 febbraio 2024

Moda, Cna e Confartigianato chiedono un tavolo di crisi regionale

Leggi tutto
Industria

29 febbraio 2024

Fosber (macchine per cartone) investe 45 milioni in un nuovo stabilimento

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci