27 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Industria

29 settembre 2023

Powersoft corre a metà 2023: ricavi +68%, boom degli utili

Atteso un andamento del business in crescita anche nella seconda parte dell’anno: occhi puntati su Asia Pacific e Usa.

Primo semestre 2023 fortemente positivo per Powersoft in termini di fatturato e risultato economico: l’azienda fiorentina dell’audio professionale ha registrato ricavi consolidati per 33,1 milioni di euro (+68%), con un Ebitda di 8,6 milioni (+133,7%) e un utile netto di 5,2 milioni (+273,4%). La posizione finanziaria netta del gruppo al 30 giugno 2023 risulta positiva per 15 milioni di euro, rispetto ai 24,3 milioni di fine 2022. La crescita è trainata sia dal settore Install che dal settore pro-Audio, con una marginalità che secondo Powersoft “attualmente supera i livelli pre-pandemici”.

Rotta verso l’Asia Pacific

L’obiettivo dichiarato da Powersoft per il resto del 2023 è proseguire nel proprio progetto di crescita a livello internazionale, in particolare nelle aree a maggiore potenziale come i mercati americani e asiatici, dove il gruppo sta acquisendo sempre maggiore visibilità grazie alle recenti assunzioni, al trasferimento della nuova sede cinese a Pechino e all’apertura di un ufficio di rappresentanza in Giappone a Tokyo. “Sulla base dei risultati conseguiti nella prima parte dell’esercizio e delle attuali evidenze circa l’andamento prospettico dell’attività – sostiene l’azienda -, ci si attende un andamento del business in crescita anche nella seconda parte dell’anno in corso, con risultati dell’intero esercizio in deciso miglioramento rispetto all’anno scorso”.

“Negli ultimi mesi – spiega l’amministratore delegato del gruppo Powersoft, Luca Lastrucci – abbiamo chiuso importanti contratti con realtà internazionali procedendo nel nostro piano di crescita e sviluppo, consolidando il nostro ruolo di partner sempre più strategico e affidabile a livello mondiale. Siamo cresciuti negli Stati Uniti con la nostra società Powersoft Advanced Technologies Corp. ed abbiamo investito nei territori dell’Asia Pacific, considerati per noi strategici e ad alto potenziale di crescita, con uffici di rappresentanza, nuove assunzioni e l’obiettivo di accelerare il nostro percorso di penetrazione commerciale”.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Industria

24 maggio 2024

Baker Hughes, nuova commessa multimilionaria in Algeria con Maire Tecnimont

Leggi tutto
Industria

17 maggio 2024

La Regione apre il Tavolo moda e scrive a Urso, le imprese aspettano misure

Leggi tutto
Industria

16 maggio 2024

El.En. rallenta ancora, obiettivi 2024 più difficili da raggiungere

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci