1 marzo 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

07 febbraio 2024

Nel 2023 Tisg cresce ancora a due cifre, 7 navi al varo nel 2024

Per il gruppo della nautica ricavi totali per 363 milioni (+23%), con un Ebitda di 61 milioni (+30%) nell’esercizio scorso.

Si consolida la crescita di The Italian Sea Group nel 2023, con buone prospettive anche per 2024 e 2025: è il responso dai dati preliminari di bilancio e dello strategic outlook resi noti dal gruppo, secondo cui Tisg ha ottenuto nell’esercizio appena concluso ricavi totali per 363 milioni di euro (+23%), con un Ebitda di 61 milioni (+30%) e un Ebitda margin passato dal 15,9% al 16,8%. Tutti i principali indicatori dell’esercizio da poco concluso, secondo il gruppo della nautica, si collocano nella parte alta o oltre la guidance 2023.

Tisg enuncia gli obiettivi per 2024 e 2025

Gli obiettivi di crescita prevedono per il 2024 ricavi per 400-420 milioni e un Ebitda margin tra il 17% e il 17,5%; per il 2025, ricavi per 430-450 milioni ed Ebitda margin tra il 18% e il 18,5%. Con riferimento alla struttura del capitale e alla politica dei dividendi, l’obiettivo dichiarato da Tisg per il 2024 e il 2025 è di “mantenere una leva finanziaria neutrale, con un limite massimo di 1,5x l’Ebitda, e di distribuire un dividendo annuale con un payout intorno al 40-60% dell’utile netto del gruppo”.

Gli investimenti nell’anno 2023 sono stati di 10 milioni di euro, principalmente relativi al riavvio dell’hub Perini Navi a Viareggio e agli interventi sulla capacità produttiva di Celi 1920. La Posizione finanziaria netta è positiva per 2 milioni, rispetto a un Indebitamento finanziario netto per 11 milioni a fine 2022. Il valore complessivo del portafoglio ordini al 31 dicembre 2023 è di 1,26 miliardi. Il valore complessivo dei contratti in essere relativi a yacht non ancora consegnati alla clientela, al netto dei ricavi già iscritti nel conto economico (Net Backlog) al 31 dicembre 2023 (Shipbuilding e Refit), è pari a 609 milioni.

Sette navi al varo nel 2024

“Il 2023 è stato un anno sfidante ma pieno di soddisfazioni”, sottolinea Giovanni Costantino, fondatore e amministratore delegato di Tisg, rivendicando con orgoglio che “ancora una volta abbiamo rispettato e superato le aspettative del mercato”. E c’è di più: “Il ritorno al Monaco Yacht Show – osserva -, le importanti consegne e lo sviluppo di nuovi entusiasmanti progetti per i nostri brand hanno rappresentato un ulteriore step di crescita del Gruppo, che ormai è un consolidato punto di riferimento nel settore dello yachting di lusso”.

Guardando avanti, Costantino evidenzia che “con sette navi al varo, di cui sei in consegna, il 2024 si prospetta un anno pieno di nuove sfide e di entusiasmanti opportunità di sviluppo, che sono certo riusciremo a superare e affrontare al meglio”. (lt)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Industria

29 febbraio 2024

Fosber (macchine per cartone) investe 45 milioni in un nuovo stabilimento

Leggi tutto
Industria

27 febbraio 2024

Lucart (carta) studia l’apertura del capitale per crescere all’estero

Leggi tutto
Industria

23 febbraio 2024

Lucca-Pistoia-Prato, l’industria chiude il 2023 a -2,1%

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci