26 febbraio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

21 dicembre 2023

Celi 1920 (gruppo Tisg) ingrandisce la sua area produttiva

L’ebanisteria umbra del gruppo nautico cresce per supportare le esigenze della casa madre: 40 assunzioni previste nel 2024.

Un’area produttiva quadruplicata, con macchinari di ultima generazione, e un incremento occupazionale in doppia cifra per il 2024: è il nuovo corso di Celi 1920, l’ebanisteria umbra che The Italian Sea Group (Tisg) ha riportato nel suo perimetro di consolidamento la primavera scorsa dopo un biennio in cui l’azienda si è ristrutturata, seguendo il trend della reinternalizzazione degli anelli strategici della filiera. Con la previsione, formulata mesi fa, di effettuare investimenti volti a raddoppiarne la capacità produttiva già dall’anno venturo.

“L’ampliamento e la modernizzazione del sito produttivo – dichiara oggi il gruppo nautico guidato da Giovanni Costantino -, che insiste su un’area complessiva di circa 40.000 mq, consentiranno a Celi 1920 di supportare le esigenze di produzione di Tisg e di cogliere nello stesso tempo opportunità di sviluppo in altri ambiti extra-settore quali residenziale, hotellerie di alto livello e contract”.

Un occhio alla sostenibilità

La nuova area produttiva, passata da circa 10.000 mq esistenti agli attuali 40.000 mq, che comprende una nuova palazzina uffici, è stata realizzata con tecnologie 4.0 che prevedono impianti fotovoltaici, termico-solari e geotermici, con annessa cabina di alimentazione dello stabile per consentirne l’autosostenibilità. Nel nuovo capannone industriale sono stati installati ulteriori centri di lavoro a controllo numerico e 2 ulteriori presse di nuova generazione per le crescenti generali attività.

Sono state effettuate opere di urbanizzazione, ristrutturazione di capannoni e realizzazione di impianti all’insegna della sostenibilità. Gli impianti di aspirazione del sito produttivo sono stati dotati di filtri che consentono di produrre a zero emissioni, e gli scarti di produzione vengono integralmente smaltiti. In corrispondenza della nuova palazzina uffici e del nuovo sito produttivo sono stati poi installati pannelli solari per una sommatoria di circa 2.000 mq.

Per il 2024 previste 40 nuove assunzioni

“L’ampliamento del sito produttivo e lo sviluppo delle nuove attività ci permetteranno di incrementare l’occupazione sul territorio e saranno certamente un nuovo volano a supporto di tutto l’indotto del territorio”, ha commentato Fulvia Costantino, amministratore unico di Celi 1920. Il piano di assunzioni prevede per il 2024 l’inserimento di 40 addetti, che andranno ad aggiungersi alle attuali 80: 30 posizioni tra falegnami ed esperti in meccatronica saranno destinate alla produzione, mentre 10 laureati in disegno industriale saranno destinati al reparto ingegneria di produzione. (lt)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Industria

23 febbraio 2024

Lucca-Pistoia-Prato, l’industria chiude il 2023 a -2,1%

Leggi tutto
Industria

07 febbraio 2024

Nel 2023 Tisg cresce ancora a due cifre, 7 navi al varo nel 2024

Leggi tutto
Industria

06 febbraio 2024

In Toscana l’idrogeno aspetta le rinnovabili (per decollare)

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci