27 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Territorio

18 aprile 2024

Lucia Aleotti (Menarini) diventa vicepresidente di Confindustria

L’imprenditrice fiorentina entra nella squadra del presidente Emanuele Orsini: si occuperà del Centro studi, snodo per le strategie economiche.

Si.Pi.

Lucia Aleotti, azionista e consigliere di amministrazione di Menarini

Lucia Aleotti, azionista e consigliere di amministrazione del gruppo farmaceutico fiorentino Menarini (4,4 miliardi di fatturato 2023, 17.800 dipendenti nel mondo), entra a far parte della squadra del presidente di Confindustria, Emanuele Orsini, che verrà eletto ufficialmente nell’assemblea del 23 maggio prossimo. Aleotti, 58 anni, laureata in Economia, avrà la vicepresidenza per il Centro studi, snodo cruciale nella definizione delle strategie di politica economica.

Ecco la squadra di presidenza per il mandato 2024-2028

La squadra di presidenza per il quadriennio 2024-2028 è stata votata oggi, 18 aprile, dal Consiglio generale di Confindustria, su proposta dello stesso Orsini, con l’84% delle preferenze. Oltre a Lucia Aleotti, gli altri vicepresidenti (dieci quelli elettivi, più tre di diritto) saranno Francesco De Santis (Ricerca e sviluppo); Maurizio Marchesini (Lavoro e relazioni industriali); Stefano Pan (Unione europea e rapporto con le Confindustrie europee); Angelo Camilli (Credito, finanza e fisco); Barbara Cimmino (Export e attrazione investimenti); Vincenzo Marinese (Organizzazione e rapporti con i territori e le categorie); Natale Mazzuca (Politiche strategiche e sviluppo del Mezzogiorno); Marco Nocivelli (Politiche industriali e Made in Italy); Lara Ponti (Transizione ambientale e obiettivi Esg). A questi dieci vicepresidente elettivi si aggiungeranno i tre di diritto: Giovanni Baroni (presidente Piccola Industria), Riccardo Di Stefano (presidente Giovani Imprenditori) e Annalisa Sassi (presidente Consiglio delle rappresentanze regionali). Orsini manterrà per sé la responsabilità su Transizione digitale, Cultura d’impresa e Certezza del diritto.

Cinque delegati del presidente e tre consulenti

Il nuovo board di Confindustria sarà coadiuvato da cinque delegati del presidente: Leopoldo Destro (Trasporti, logistica e industria del turismo), Riccardo Di Stefano (Education), Giorgio Marsiaj (Space economy), Aurelio Regina (Energia), Mario Zanetti (Economia del mare). La squadra si avvarrà anche del contributo di tre special advisor: Antonio Gozzi (Autonomia strategica europea, Piano Mattei e competitività), Gianfelice Rocca (Life Sciences) e Alberto Tripi (Intelligenza artificiale). Il nuovo direttore generale di Confindustria sarà Maurizio Tarquini.

Bigazzi si congratula con Orsini e Aleotti

Alla nuova vicepresidente Lucia Aleotti è arrivato il plauso di Maurizio Bigazzi, presidente di Confindustria Toscana: “La sua esperienza imprenditoriale e la sua passione unita alla sua lungimiranza e al suo dinamismo – ha sottolineato – sapranno apportare un contributo di cui andremo orgogliosi”.  

Bigazzi si è congratulato anche con Orsini, al quale ha inviato “i migliori auguri di buon lavoro a nome di tutti gli imprenditori toscani”. “La sua idea di Confindustria è autorevole, contemporanea e pronta ad affrontare le sfide sempre più impegnative che ci attendono – ha detto -. Un progetto, quello di Orsini, a cui la nostra regione ha dato fin da subito la sua fiducia. Attorno a Emanuele si registrano una fiducia e un forte spirito di unità, oggi quanto mai necessari; sono certo che la sua squadra forte e coesa saprà essere un riferimento importante per tutti gli imprenditori italiani”.

Autore:

Si.Pi.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Territorio

23 maggio 2024

Immobiliare: Engel&Völkers amplia sede a Firenze (ma il problema è trovare case da vendere)

Leggi tutto
Territorio

23 maggio 2024

Fabbrica Europa, Confindustria chiede ai candidati di sostenere l’industria

Leggi tutto
Territorio

22 maggio 2024

Alluvione 2023, la Regione riapre il bando in aiuto alle imprese colpite

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci