19 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Industria

14 settembre 2023

Il fondo Sk Capital acquisisce la maggioranza di Ecopol

Nuovo partner per l’azienda di Chiesina Uzzanese fra i leader mondiali nella produzione di pellicole biodegradabili.

Tags

Sk Capital, uno dei principali fondi di private equity focalizzati su materiali speciali, ingredienti e settore farmaceutico, ha completato l’acquisizione di una partecipazione di maggioranza in Ecopol, azienda di Chiesina Uzzanese fra i principali produttori al mondo di film e sistemi di somministrazione biodegradabili innovativi. Con l’operazione, già annunciata nel luglio scorso, Tikehau Capital rimane nel ruolo di azionista di minoranza. Mauro Carbone, amministratore delegato di Ecopol, ha mantenuto una quota significativa e continuerà a ricoprire sia il ruolo di Ceo sia quello di maggiore azionista individuale. Il nuovo Cda comprende anche Jan-Dirk Auris, E. Craig Mitchell, Daniele Ferrari e Dave Mezzanotte.

L’azienda è attiva nella produzione di pellicole idrosolubili e biodegradabili, destinate principalmente al mercato in rapida crescita della detergenza a uso domestico monodose, sia per lavastoviglie che per lavatrici, nonché ai mercati delle pietre artificiali e dell’edilizia. “Ecopol è lieta di iniziare la propria collaborazione con Sk Capital”, afferma Carbone. “Sono davvero felice di incominciare la prossima fase del nostro percorso – sostiene -, lavorando insieme per accelerare ulteriormente la rapida crescita di Ecopol e continuando a realizzare investimenti strategici per fornire un valore ancora maggiore alla nostra base clienti globale e portare soluzioni più sostenibili sia ai mercati esistenti che a quelli nuovi”.

Un mercato in accelerazione per i film idrosolubili

Dal 2019 a oggi Ecopol ha investito oltre 70 milioni di euro per incrementare la capacità produttiva e le soluzioni offerte, tra cui la più grande linea al mondo di soluzioni di film in cast di alcool polivinilico per le applicazioni nella detergenza e un nuovo impianto di produzione a Griffin, in Georgia (Usa), per servire al meglio la sua base clienti globale. La rapida crescita registrata dall’azienda negli ultimi anni, sostiene Ecopol, è prevista in accelerazione grazie alla forte domanda dei suoi film innovativi.

L’idea di Sk Capital è quella di “guidare la prossima fase di crescita trasformativa di Ecopol”, afferma Stephen D’Incelli, managing director del fondo. “In collaborazione con Mauro Carbone – prosegue – abbiamo composto un Consiglio di amministrazione di altissimo standing, che avrà un ruolo di sicuro impatto nell’aiutare Ecopol a implementare le proprie priorità strategiche e realizzare la propria visione, che mira a una posizione di leadership globale nei sistemi di distribuzione altamente innovativi e sostenibili”. (lt)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Industria

17 maggio 2024

La Regione apre il Tavolo moda e scrive a Urso, le imprese aspettano misure

Leggi tutto
Industria

16 maggio 2024

El.En. rallenta ancora, obiettivi 2024 più difficili da raggiungere

Leggi tutto
Industria

15 maggio 2024

B&C Speakers, inizio 2024 in salita (ma gli ordini accelerano)

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci