24 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Territorio

03 maggio 2024

Fondazione Caript, 13 milioni di euro per il territorio

Le risorse sono andate per il 31% alla cultura, per il 25% al sociale, per il 24% alla formazione e ricerca, per il 15% allo sviluppo e all’innovazione.

L'assemblea della Fondazione Caript

Oltre 16 milioni di euro di avanzo di esercizio e, come da tradizione, 13 milioni di euro messi a disposizione del territorio pistoiese con 381 progetti deliberati a favore di 217 associazioni ed enti. Sono questi i dati principali del bilancio 2023 presentato all’assemblea dei soci di Fondazione Caript. L’assemblea ha dato parere favorevole unanime al bilancio consuntivo dopo che il Consiglio generale dell’ente lo scorso 4 aprile lo aveva approvato sempre all’unanimità.

Risorse per la cultura, il sociale, ricerca e innovazione

Le risorse erogate sono andate per il 31% alla cultura, per il 25% al sociale, per il 24% alla formazione e ricerca, per il 15% allo sviluppo e all’innovazione e per il 5% al settore della salute. Dei 381 interventi sostenuti, 178 sono stati supportati attraverso 16 bandi e 203 con progetti propri o di terzi. Le iniziative di Fondazione Caript si sono poi concretizzate anche attraverso le attività svolte per il territorio da tre enti strumentali: la nuova Fondazione Pistoia Musei per la cultura, Gea per l’ambiente e Fondazione Uniser per la formazione e la ricerca. “La Fondazione può guardare al futuro su basi solide – ha sottolineato Lorenzo Zogheri, presidente di Fondazione Caript –. L’avanzo di gestione consente di sostenere le erogazioni programmate nel 2024 per 12,5 milioni e di accantonare 4,5 milioni in fondi per tutelare il patrimonio e le future erogazioni”.

Il patrimonio netto alla fine del 2023 è stato calcolato in 427,37 milioni (a valori contabili)e in 528,50 milioni(a valori di mercato), ampiamente superiore rispetto al valore originario rivalutato con l’inflazione, stimato in 250,37 milioni. Il portafoglio finanziario è stato gestito secondo criteri di diversificazione per asset class e geografica, concentrandosi principalmente sul mercato europeo, britannico e statunitense. (redgs)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Territorio

23 maggio 2024

Immobiliare: Engel&Völkers amplia sede a Firenze (ma il problema è trovare case da vendere)

Leggi tutto
Territorio

23 maggio 2024

Fabbrica Europa, Confindustria chiede ai candidati di sostenere l’industria

Leggi tutto
Territorio

22 maggio 2024

Alluvione 2023, la Regione riapre il bando in aiuto alle imprese colpite

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci