14 aprile 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

20 marzo 2024

Fondazione Caript: 200mila euro per progetti nel sociale

Nuovo bando della Fondazione pistoiese per sostenere iniziative contro la povertà e l’emarginazione. La domanda entro il 14 maggio.

Favorire azioni a favore di persone in situazioni di disagio e a rischio di isolamento e solitudine sociale, promuovere l’uguaglianza di genere di donne di origine straniera e gli scambi tra generazioni: sono gli obiettivi del bando Socialmente, aperto da Fondazione Caript che mette 200mila euro a disposizione del mondo del volontariato. Al bando possono concorrere enti del Terzo Settore, organizzazioni di volontariato, onlus ed enti ecclesiastici e religiosi che hanno sede o che operano in provincia di Pistoia, con la possibilità di ottenere contributi sino al 50% del costo totale previsto per i progetti presentati.

“Questa iniziativa – sottolinea il presidente di Fondazione Caript Lorenzo Zogheri – si affianca all’impegno che stiamo portando avanti con il progetto della Fondazione delle comunità pistoiese e ne condivide l’obiettivo principale: aiutare persone fragili che sono isolate o emarginate per una maggiore coesione sociale. Vogliamo consentire la realizzazione di progetti anche da parte di soggetti che, in questa fase, non accedono alle risorse che sta attivando la Fondazione di Comunità, in modo da evitare di disperdere esperienze positive per il nostro territorio”. Proprio per favorire la massima partecipazione, anche chi ha presentato progetti nell’ambito della Fondazione di comunità potrà comunque concorrere a Socialmente, purché siano diversi i soggetti beneficiari.

I destinatari: stranieri, disabili, vittime di violenza, ex detenuti

Anziani, persone con disabilità, vittime di violenza, stranieri ed ex detenuti sono tra i destinatari individuati per i progetti che con il bando saranno cofinanziati. In particolare, saranno valorizzate le proposte che si distinguono per carattere innovativo degli interventi programmati e che sono dedicate alle aree marginali del territorio pistoiese. Per accedere al finanziamento i progetti dovranno avere, in ogni caso, una ricaduta nell’ambito della provincia di Pistoia e ciascun ente o associazione potrà presentare una sola domanda di contributo.

Nel 2023 con Socialmente sono stati sostenuti 17 progetti, con iniziative dedicate al lavoro e alla salute, come un corso di formazione per il settore alimentare rivolto a immigrate, corsi di carpenteria e di orticultura per adolescenti in carico al tribunale dei minori e per ex detenuti, assistenza domiciliare per persone affette da malattie del sangue e teleassistenza per malati di tumore che abitano in zone isolate. La scadenza per presentare domanda è il 14 maggio 2024. (red)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Territorio

12 aprile 2024

Produzione industriale ancora in calo a fine 2023 per la Toscana

Leggi tutto
Territorio

12 aprile 2024

Museimpresa, apertura speciale dell’Archivio Bitossi a Montelupo Fiorentino

Leggi tutto
Territorio

11 aprile 2024

Sciopero, alta adesione alla protesta di Cgil e Uil

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci