14 aprile 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

20 marzo 2024

Fiera Didacta Italia, è protagonista l’orientamento al lavoro

Torna a Firenze il salone della scuola: oltre 1.700 eventi in programma, e 430 aziende espositrici (erano 342 un anno fa).

Il rapporto fra la scuola e il mondo del lavoro rimane uno dei temi al centro di Fiera Didacta Italia: la settima edizione del salone dell’istruzione ha preso il via a Firenze con oltre 1.700 eventi in programma, e 430 aziende espositrici (erano 342 un anno fa) alla Fortezza da Basso. La partecipazione del ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara, e del ministro dell’Università e della Ricerca Anna Maria Bernini – Didacta si è infatti aperta per la prima volta al mondo degli atenei – ha segnato la prima giornata di lavori.

Unioncamere Toscana è presente a Fiera Didacta Italia con uno stand e con l’organizzazione di due workshop orientati al mondo del lavoro, inseriti nel calendario formativo della manifestazione. Nel primo seminario viene presentato agli istituti scolastici superiori il progetto realizzato dalle Camere di commercio per la certificazione delle competenze acquisite nell’ambito delle attività dei Pcto (Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento). Il secondo seminario è invece dedicato al portale ‘Excelsiorienta’ realizzato dal sistema camerale per costruire e sviluppare percorsi di orientamento che tengano conto degli scenari futuri del mercato del lavoro e delle caratteristiche territoriali.

“Il nostro auspicio è che la distanza tra formazione e lavoro sia sempre più ridotta – ha affermato Leonardo Bassilichi, presidente della Camera di commercio di Firenze -. Per questo abbiamo sostenuto Didacta fin dall’inizio, e per questo insieme all’Ufficio scolastico regionale svolgiamo ogni anno un’attività di orientamento che coinvolge migliaia di studenti degli istituti superiori fiorentini. Oggi, la difficoltà di reperimento sul mercato del lavoro che le imprese devono affrontare è mediamente del 50%, con punte del 70-80% per professionalità specifiche, come le specializzazioni informatiche e le competenze green. Questo disallineamento è negativo e frena la crescita dell’economia”. (lt)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Scuola

02 aprile 2024

Its, nasce la decima Academy in Toscana

Leggi tutto
Scuola

22 marzo 2024

Rapporto Indire, quasi 9 su 10 diplomati negli Its occupati subito

Leggi tutto
Scuola

21 marzo 2024

Impresa Campus, vince l’edilizia sostenibile

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci