27 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

01 aprile 2023

Energia: Progeco Next vince una maxi commessa in Angola per Eni-Bp

La società di Rosignano si è aggiudicata un contratto da 40 milioni di $ per il project management di un impianto di estrazione di gas e petrolio.

Silvia Pieraccini

Un tecnico di Progeco Next al lavoro su una FPSO, unità galleggiante di produzione, stoccaggio e scarico di petrolio o gasdi

Sbarca in Angola, grazie all’acquisizione della commessa più importante della sua storia, la società Progeco Next di Rosignano Marittimo (Livorno), attiva da più di 20 anni nel project management, manutenzione e ingegneria per i settori oil&gas e energie rinnovabili.

Project management e supervisione dei lavori

Progeco ha vinto la gara bandita da Azule Energy – joint venture tra Eni e Bp che realizzerà il maxiprogetto offshore Agogo Integrated West Hub da 7,8 miliardi di dollari per l’estrazione di gas e petrolio al largo dell’Angola – per i servizi di project management e supervisione lavori. La società di Rosignano, fondata e guidata da Massimo Bottoni, ha partecipato attraverso un consorzio internazionale (ha una quota dell’80%) col gruppo portoghese Mecwide che ha una sede in Angola. Il contratto partirà nel 2023 e durerà quattro anni. Il valore della commessa, secondo stime, si aggira sui 40 milioni di dollari.

Ricavi 2022 a 20 milioni di euro

“Siamo presenti con nostre società dirette in 13 Paesi dagli Emirati Arabi all’Australia – spiega Bottoni – ma questa commessa è particolarmente importante perché ci permette di sbarcare in Angola e di continuare a lavorare con un nostro partner storico come Eni”.

Progeco oggi conta 250 collaboratori nel mondo, soprattutto ingegneri e tecnici qualificati, e nel 2022 ha realizzato ricavi per 20 milioni di euro (per il 30% all’estero), operando per metà nell’oil&gas e per l’altra metà nelle energie rinnovabili, in particolare come partner di Enel Green Power. Negli ultimi dieci anni la società livornese ha sviluppato soprattutto il segmento del project management service (che abbraccia dalla direzione lavori al controllo dei fornitori alla reportistica), un settore in espansione che le sta permettendo di crescere e di conquistare nuove commesse. Per quella in Angola, Progeco Next e Mecwide impiegheranno decine di collaboratori in diversi Paesi, dalla Francia al Regno Unito, dalla Cina a Singapore, per presidiare le attività negli uffici e supervisionare le attività di ingegneria e fabbricazione. “Questa acquisizione conferma che stiamo diventando uno dei protagonisti nella fornitura di servizi dedicati al mondo dell’energia e resi a livello globale – conclude Bottoni – coerenti con la nostra strategia di business e di crescita”.

Autore:

Silvia Pieraccini

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Impresa

24 maggio 2024

Pelletteria: Sapaf compie 70 anni e cresce con i clienti di nicchia (e con l’AI)

Leggi tutto
Industria

24 maggio 2024

Baker Hughes, nuova commessa multimilionaria in Algeria con Maire Tecnimont

Leggi tutto
Impresa

23 maggio 2024

Orsini presidente di Confindustria, la Toscana applaude

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci