26 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Territorio

02 novembre 2023

Elezioni 2024, 183 Comuni della Toscana alle urne

Ai nastri di partenza le sfide per Firenze e Prato. Al voto anche a Livorno. Ecco tutti i centri urbani dove toscani saranno chiamati alle urne.

Urna elettorale

La prossima sarà una tornata amministrativa molto importante, con quasi 200 comuni toscani al voto. Il 9 giugno 2024 (data quasi certa perché dovrebbe agganciarsi a quella delle elezioni europee) in Italia saranno più di 3800 i comuni a rinnovare il consiglio comunale e ad eleggere il sindaco. Le Comunali 2024 si terranno in 183 comuni della Toscana. Si voterà in 33 comuni con popolazione superiore alla soglia dei 15mila abitanti con il sistema elettorale maggioritario a doppio turno. I numeri delle elezioni sono questi: comuni al voto: 183 su 273 comuni toscani (67,0%); comuni con più di 15mila abitanti: 33 su 183 (18,0%); comuni con meno di 15mila abitanti: 150 su 183 (82,0%).

Occhi puntati su Firenze, Livorno e Prato

Occhi puntati sui tre capoluoghi più popolosi: Firenze, Prato, Livorno. Per due di questi il sindaco cambierà sicuramente: Dario Nardella e Matteo Biffoni (entrambi del Pd) sono alla fine del loro secondo mandato e non possono ricandidarsi. Diversa la situazione di Livorno dove Luca Salvetti sarà di nuovo il candidato del Centrosinistra. Mancano ancora molte caselle, tutti i partiti si sono presi altro tempo. C’è anche, soprattutto a Firenze, la volontà prima di studiare le mosse degli altri. Un quadro chiaro forse non si avrà prima di gennaio.

Si vota anche a Piombino e Pontedera

Ma si vota anche in tantissimi altri comuni e in qualche caso molto grandi. In provincia di Livorno, per esempio, al voto anche a Piombino, Rosignano, Collesalvetti e Cecina. Non solo: pur essendo comuni più piccoli, sotto i 15mila abitanti, si voterà anche a Bibbona, Castagneto, Campiglia, Suvereto e in tre comuni dell’Elba (Portoferraio, Capoliveri, Marciana). Anche la provincia di Pisa avrà sfide interessanti: a San Giuliano, Pontedera, Ponsacco, San Miniato. E poi anche a Calci, Calcinaia, Capannoli, Casale, Casciana Terme Lari, Castelfranco di Sotto, Castelnuovo Val di Cecina, Chianni, Crespina Lorenzana, Fauglia, Guardistallo, Montescudaio, Monteverdi Marittimo, Montopoli, Palaia, Pomarance, Santa Croce, Terricciola, Vicopisano e Volterra. Diverso il discorso per Peccioli e Lajatico, dove potrebbe debuttare il comune unico (ci sarà il referendum a dicembre).

Ecco quali sono tutti i Comuni al voto

L’elenco di tutti i comuni sarebbe ancora lunghissimo. Lo trovate qui (comuni toscani al voto nel 2024). Ricordiamo, tra i comuni con più di 15mila abitanti (nei quali c’è la possibilità del ballottaggio): Cortona e San Giovanni Valdarno in provincia di Arezzo; Empoli, Bagno a Ripoli, Borgo San Lorenzo, Calenzano, Castelfiorentino, Certaldo, Figline Incisa, Fucecchio, Lastra a Signa, Pontassieve, San Cascina, Scandicci, Signa in provincia di Firenze; Capannori in Lucchesia; Agliana, Monsummano e Montecatini in provincia di Pistoia; Montemurlo (Prato); Colle Val d’Elsa (Siena). Sarà una sfida di grande rilevanza politica, anche perché precederà di un solo anno le elezioni regionali. Così, oltre che all’amministrazione dei comuni, partiti e candidati, in prospettiva, guarderanno alla Regione Toscana. (sg)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Territorio

23 maggio 2024

Immobiliare: Engel&Völkers amplia sede a Firenze (ma il problema è trovare case da vendere)

Leggi tutto
Territorio

23 maggio 2024

Fabbrica Europa, Confindustria chiede ai candidati di sostenere l’industria

Leggi tutto
Territorio

22 maggio 2024

Alluvione 2023, la Regione riapre il bando in aiuto alle imprese colpite

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci