27 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Formazione

16 ottobre 2023

Confindustria, un’Accademia per i giovani

L’ATTI è un nuovo corso di formazione che completa il mosaico delle risorse umane, dell’innovazione e delle tecnologie digitali.

La formazione è il progetto più significativo per migliorare le performance aziendali e sociali sul territorio. E la nascita di un’Accademia mirata a questo obiettivo è un passo non di poco conto. Ne è convinto Gianluca Angusti, presidente sezione servizi innovativi e tecnologici di Confindustria Firenze: “Questa Accademia vuole essere un’azione incisiva da parte degli imprenditori aderenti a Confindustria Firenze (Sezione Servizi Innovativi e Tecnologici). Presto si allargherà a tutto il territorio toscano, ed è volta a colmare il gap di strumenti oggi disponibili per formare le competenze necessarie a mantenere tutto il sistema produttivo regionale nel suo insieme competitivo sui mercati. Lo farà soprattutto attraverso un forte investimento in innovazione digitale, non solo aggiornando i macchinari di produzione con le tecnologie di industria 4.0, ma anche arricchendo di esperienze il nostro capitale umano. Arricchendo o aggiornando, perché questa Accademia è aperta a giovani in cerca di prima occupazione, ma anche a lavoratori già inseriti in azienda o a quelli espulsi dal sistema a causa di crisi aziendali”.

Una risposta al bisogno di riprogettare i percorsi formativi

Dopo aver denunciato durante gli ultimi anni il bisogno di riprogettare i percorsi formativi tradizionali a tutti i livelli, dalle scuole professionali ai corsi universitari, per dare risposte efficaci ai bisogni del territorio, e dopo aver promosso e sostenuto con forza l’attivazione degli ITS, oggi, spiega Angusti, “progettiamo questo percorso con un’iniziativa autonoma, assumendocene tutti i costi e gli oneri, a partire dalla identificazione dei bisogni, passando per la promozione e la ricerca delle adesioni (che per le aziende saranno onerose), sino a impegnare le nostre migliori risorse per accompagnare sia in aula sia in azienda gli studenti nel loro percorso formativo (tutti i docenti e i tutor saranno personale interno alle aziende)”.

“Questo investimento – continua – lo affrontiamo con lo spirito di sempre: essere al servizio di questo territorio e al fianco a chi tutti i giorni si impegna per farlo crescere, con la speranza che queste iniziative convincano la pubblica amministrazione a farsi carico delle proprie responsabilità che, nello specifico, si traducono nel mantenere il sistema della formazione efficiente, aggiornato e compatibile con le sfide che abbiamo da affrontare tutti insieme già oggi e nell’immediato futuro”.

Nasce l’Accademia Toscana per le Tecnologie Innovative

In seguito al protocollo di intesa sottoscritto da Confindustria Firenze e dalla Scuola di Scienze Aziendali e Tecnologie Industriali Piero Baldesi , è nata l’Accademia Toscana per le Tecnologie Innovative (A.T.T.I.). E’ un nuovo soggetto che completa il mosaico degli attori presenti nel campo della formazione e riqualificazione delle risorse umane ed in particolare dell’innovazione e delle tecnologie digitali. L’Accademia propone percorsi formativi verticali di durata inferiore a quelli degli ITS (4/6 mesi) con modalità mista on/off line e alternando aula e azienda. Il progetto diventa operativo attraverso un primo corso in collaborazione con SSATI-MIP (Scuola di Scienze Aziendali e Tecnologie Industriali e Murate Idea Park).

Il primo percorso inizia il 6 novembre 2023

Il primo percorso che parte il 6 novembre 2023 e riguarda il Full Stack Developer (ovvero un programmatore che conosce ogni aspetto della programmazione), sia dal punto di vista del lavoro Front end developer che del Back end developer, grazie ad una formazione tecnica completa. Il corso nasce da esigenze d’impiego da parte di aziende del settore Ict che riscontrano difficoltà di reperire risorse adeguatamente preparate. Grazie alla collaborazione tra Mip, Confindustria Firenze e Cosefi, l’obiettivo è quello di inserire, il prima possibile, nuovi giovani qualificati all’interno di team di sviluppo software. In sintesi, le attività del Full Stack Developer prevedono: lavorare con Html e JavaScript, e coi preprocessori Css, per creare piattaforme rivolte ai clienti; gestire database e server; codificare su più linguaggi e piattaforme; comunicare con il team di progettazione grafica per costruire il miglior prodotto possibile; prototipare versioni semplificate di siti e App da mostrare al cliente e testare i prototipi.

Ci sono inoltre due percorsi a disposizione: il Full Stack.net Core/React e Full Stack Php/Angular. Il corso in questione dura dal 6 novembre al 12 aprile. Le iscrizioni sono aperte fino al 25 ottobre. Per informazioni: https://murateideapark.it (sg)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Scuola

24 maggio 2024

Findomestic Camp 2024, sfida su educazione finanziaria e sostenibilità ambientale

Leggi tutto
Scuola

24 maggio 2024

E’ nata la Fondazione per la formazione tecnologica per le imprese toscane

Leggi tutto
Formazione

16 maggio 2024

Festival del Lavoro a Firenze, prima giornata con l’Ai protagonista

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci