15 aprile 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

09 febbraio 2023

Cdp raddoppia i prestiti alla Regione (e nel 2023 eroga 286 milioni)

Concessi cinque finanziamenti che saranno utilizzati per sanità, infrastrutture e contributi agli enti. Nel 2022 erano 158 milioni.

Silvia Pieraccini

Cinque prestiti, per un totale che supera 286 milioni di euro: sono quelli che Cassa Depositi e Prestiti (la società del ministero dell’Economia e Finanze che finanzia investimenti e infrastrutture delle pubbliche amministrazioni) erogherà nel 2023 alla Regione Toscana, proseguendo sulla strada già aperta negli anni scorsi. Nel 2022 Cdp aveva concesso un finanziamento di 158 milioni di euro.

Sanità, infrastrutture, contributi pubblici

I soldi – secondo quanto comunicato dalla Regione – serviranno a realizzare interventi in campo sanitario (48 milioni per l’acquisto di attrezzature e per il completamento dell’ospedale di Cisanello a Pisa); interventi in campo immobiliare-infrastrutturale (123 milioni per acquisire una porzione dell’ex ospedale Meyer destinata a uffici pubblici, per il terzo lotto della variante alla strada regionale 429, per la variante alla strada regionale 71, per rafforzare l’argine del fiume Serchio); sostenere i progetti di altri enti (115 milioni per i contributi per le città murate e fortificate, il recupero della fascia costiera, la pista ciclabile dell’Arno).

“Il Prs è in fase di approvazione”, assicura Giani

“Il bilancio approvato lo scorso dicembre è virtuoso e ha i numeri per consentirci di accendere linee di credito – afferma il presidente della Regione, Eugenio Giani – e i finanziamenti concessi da Cassa Depositi e Prestiti ci consentiranno di dare continuità alla politica degli investimenti e alla sfida infrastrutturale che è uno degli obiettivi strategici del Piano regionale di sviluppo in fase di approvazione”.

Autore:

Silvia Pieraccini

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Mercati

10 aprile 2024

BuyWine, a Firenze oltre 190 buyers internazionali per il vino toscano

Leggi tutto
Banche

08 aprile 2024

Per ChiantiBanca un 2023 positivo, cresce l’utile (e la solidità)

Leggi tutto
Banche

29 marzo 2024

Bcc di Pisa e Fornacette verso la scomparsa: scissione e doppia fusione in vista

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci