19 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Innovazione

29 agosto 2023

Alia & co. cercano manager per l’energia

Alia, insieme ad altri partner, ha lanciato il nuovo corso biennale rivolto agli under 35 per formare figure professionali.

Nuove figure professionali che accompagnino i territori urbani verso le sfide della transizione energetica. Si chiama Energy Manager 23 il biennio ad alta specializzazione tecnica e tecnologica, rivolto agli under 35, che Fondazione ITS Energia e Ambiente presenta per le annualità 2023-2025 a Firenze, in collaborazione con alcune delle più importanti realtà produttive tra cui Alia – Multiutility Toscana, azienda partner dell’Istituto e sostenitrice del progetto, ed il gruppo Simtel, rappresentato dall’ad Mario Lelli.  E’ un percorso di circa 1.800 ore, organizzato in 4 semestri – realizzato nell’ambito del PR FSE 2021-2027 della Regione Toscana – con lezioni in aula, attività di laboratorio, stage in Italia ed all’estero, visite didattiche, seminari con rappresentanti del mondo imprenditoriale e il conseguimento di una qualifica ministeriale di Diploma di Tecnico Superiore riconosciuta in ambito europeo. 

La risposta al bisogno di nuove competenze

Il progetto formativo è la risposta al fabbisogno di nuove competenze affermatosi con la transizione ecologica ed energetica in atto. “Il punto di forza di Fondazione ITS Energia e Ambiente rimane la capacità di progettare corsi coincidenti con le richieste delle aziende del settore e che guardano alle prossime sfide del mercato del lavoro – dice Francesco Macrì, Presidente di Estra Spa e della Fondazione ITS Energia e Ambiente -. In questa ottica presentiamo a Firenze un nuovo corso dal contenuto innovativo sul tema delle comunità energetiche rinnovabili. Una delle proposte ritenute ad oggi più virtuose e sostenibili (nonostante le difficoltà normative ndr). A seguito della crisi energetica, ci stiamo trovando di fronte ad una situazione che fa emergere la necessità di nuove competenze e professionalità sulle tematiche ecologiche ed energetiche. La competitività del sistema produttivo si giocherà sempre più su innovazione digitale e formazione tecnica di qualità e in questa prospettiva il modello ITS continua ad essere la risposta più efficace” “Come soci fondatori e membri della giunta esecutiva della Fondazione Its Energia e Ambiente siamo felici di proseguire nel percorso iniziato 4 anni fa per formare figure professionali altamente specializzate nel settore energetico e in quello ambientale, che serviranno ad Alia e a tante altre aziende per incrementare il sistema dell’economia circolare” aggiunge Lorenzo Perra, presidente di Alia

Mobilità elettrica, domotica, soluzioni energetiche a impatto zero

Mobilità elettrica, Bim e Modellazione, Domotica, alcuni dei temi di grande attualità e di specializzazione del corso per l’elaborazione di soluzioni energetiche innovative e a impatto zero.  Circa 80 gli studenti che hanno preso parte ai primi corsi avviati e oltre l’80% dei diplomati in uscita ha trovato un lavoro coerente con il proprio percorso di studi in aziende e studi di progettazione ingegneristica dell’aerea fiorentina ad un anno dal diploma. Sono state organizzate quattro giornate informative aperte a studenti e familiari. Gli open day si terranno il 5 Settembre, ore 17, presso l’Itis Meucci in Via del Filarete 17 a Firenze, il 6 Settembre, ore 17, alla Casa dell’Energia in via Leoni 1 ad Arezzo e al Palazzone, in viale Matteotti 15 a Colle Val D’Elsa (SI), il 7 Settembre, ore 17, al Palazzo Podestà a Montevarchi (AR). Info: www.its-energiaeambiente.it o info@its-energiaeambiente.it. (sg)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Innovazione

15 maggio 2024

Lotta al digital divide, in campo le fondazioni bancarie toscane

Leggi tutto
Innovazione

08 maggio 2024

Sicurezza sul lavoro, bis per premiare le buone pratiche

Leggi tutto
Startup

03 maggio 2024

Tls cerca startup del pharma e del biomedicale da far crescere

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci