1 marzo 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

18 gennaio 2024

Aeroporto di Pisa, l’Enac dice sì al nuovo terminal da 80 milioni

Approvato il progetto esecutivo, realizzazione prevista in poco più di due anni. Lavori affidati a una società in house.

In attesa dell’avvio dei lavori per il potenziamento dell’aeroporto di Firenze, che potrebbe avvenire in estate, l’Enac ha approvato il progetto esecutivo del nuovo terminal dell’aeroporto Galileo Galilei di Pisa, un investimento da 80 milioni di euro contando anche le opere accessorie da realizzare nello scalo. La conclusione dei lavori è prevista fra due anni e due mesi circa, dunque entro aprile 2026.

Toscana Aeroporti dal canto suo ha approvato l’affidamento dei lavori alla società in house Toscana Costruzioni, costituita insieme a Cemes, “per consentire una velocizzazione degli affidamenti e un risparmio dei costi – spiega il gestore aeroportuale – in vista dei diversi investimenti infrastrutturali previsti per gli scali di Firenze e Pisa”.

“Il più grande piano di investimenti al Galilei”

“Con gli incarichi approvati oggi dal Cda – afferma l’amministratore delegato di Toscana Aeroporti, Roberto Naldi – diamo il via al più grande piano investimenti mai realizzato sull’aeroporto di Pisa. Se agli 80 milioni del masterplan aggiungiamo gli oltre 100 milioni spesi fino a oggi per incentivare il traffico sono stati investiti oltre 180 milioni di euro per lo sviluppo dello scalo pisano da quando esiste Toscana Aeroporti. Un impegno importante che abbiamo preso fin dall’inizio della nascita di Toscana Aeroporti, e che stiamo portando avanti con sempre maggiore determinazione”.

Aeroporto attivo per tutto il periodo dei lavori

Con l’approvazione finale da parte dell’Ente, il Piano di sviluppo aeroportuale 2014-2028 del Galilei entra nel vivo. Questa fase del Piano prevede un investimento di circa oltre 50 milioni di euro, per una durata di 806 giorni che, sommati agli interventi propedeutici già realizzati per circa 4 milioni, ai 3 milioni di opere connesse e ai 23 milioni previsti per le opere di miglioramento previste dal Piano di Utilizzo dell’Aerostazione, ammontano a un investimento totale di circa 80 milioni.

Dopo i lavori preliminari di bonifica bellica, di riprotezione dei sottosistemi e di demolizione, le prossime fasi dell’intervento sull’aeroporto di Pisa prevedono la costruzione di un nuovo edificio di 6.200 mq, l’ampliamento e la ristrutturazione dell’attuale terminal per un totale di circa 12mila mq. L’avanzamento per fasi degli interventi, spiega Toscana Aeroporti, si rende necessaria per consentire l’operatività dello scalo, che rimarrà attivo per tutto il periodo dei lavori. (lt)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Impresa

29 febbraio 2024

Gkn: dietrofront di Qf sui licenziamenti, via a esodi incentivati

Leggi tutto
Impresa

29 febbraio 2024

Moda, Cna e Confartigianato chiedono un tavolo di crisi regionale

Leggi tutto
Industria

29 febbraio 2024

Fosber (macchine per cartone) investe 45 milioni in un nuovo stabilimento

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci