8 dicembre 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

21 novembre 2022

Sanac, due interessati all’acquisto

La terza gara per il salvataggio dell’azienda siderurgica che ha uno stabilimento e 100 addetti a Massa apre uno spiraglio.

Silvia Pieraccini

Chissà se questa sarà la volta buona. Al terzo bando di gara pubblicato dal ministero (che nel precedente Governo si chiamava ‘Sviluppo economico’ e ora ha cambiato nome in ‘Imprese e Made in Italy’) per la vendita della Sanac in amministrazione straordinaria hanno manifestato interesse due gruppi: l’indiano Dalmia e il bresciano Rhi Italia, filiale di una multinazionale. Non c’è invece Acciaierie d’Italia, il gruppo siderurgico di Taranto che storicamente commissiona la metà degli ordini di Sanac e che ha un debito nei suoi confronti di 24 milioni di euro.

I sindacati invitano alla cautela

Ora per l’azienda che produce refrattari per l’industria siderurgica nei quattro stabilimenti di Gattinara (Vicenza), Grogastu (Cagliari), Vado Ligure (Savona) e Massa (dove lavorano circa 100 persone) si è aperta la fase della due diligence, cui seguirà la presentazione delle offerte.

I sindacati però non sono tranquilli e invitano alla cautela, soprattutto dopo che Acciaierie d’Italia “non ha rispettato la parola data alla politica sulla partecipazione alla gara, continua a non pagare debiti per oltre 20 milioni e non ordina materiale al gruppo Sanac”, afferma Massimo Graziani, segretario Uiltec Toscana nord. “Andiamo con i piedi di piombo dopo le esperienze passate”, aggiunge Umberto Faita, segretario Filctem-Cgil. I punti fermi, secondo il sindacato, sono il mantenimento dell’occupazione e le attività di tutti gli stabilimenti produttivi. “Senza queste condizioni si falcidierebbe il sistema produttivo siderurgico nazionale”, afferma Filctem-Cgil nazionale ipotizzando mobilitazioni – come quella congiunta fatta l’11 novembre nelle quattro città dove Sanac ha sede – se dovessero mancare risposte certe.

Autore:

Silvia Pieraccini

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Industria

06 dicembre 2022

Baker Hughes investe 28 milioni a Firenze col progetto Future of Work

Leggi tutto
Industria

05 dicembre 2022

RCR Cristalleria Italiana svolta all’elettrico e chiude la caldaia a gas

Leggi tutto
Industria

02 dicembre 2022

Ex Gkn, Borgomeo rilancia ma si dice pronto a farsi da parte

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci