27 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Industria

22 settembre 2023

Rallentano le vendite di Magis (ma l’Ebitda può crescere)

Il fatturato a metà 2023 cala del 18,9%: secondo l’azienda dei nastri adesivi pesa il rallentamento della Germania.

Tags

Obiettivo 80 milioni di ricavi per il 2023, con Ebitda adjusted di oltre 16 milioni, dopo i numeri del primo semestre dell’anno: Magis, l’azienda dei nastri adesivi di Cerreto Guidi, al giro di boa del 30 giugno ha ottenuto ricavi per 42,3 milioni di euro, il 18,9% in meno anno su anno. Se il target dei ricavi risulta più basso rispetto al risultato di 94 milioni del 2022, l’anno della quotazione in Borsa di Magis, il target dell’Ebitda è superiore rispetto ai quasi 15 milioni dell’anno scorso.

A pesare sulle vendite, secondo Magis, è il rallentamento dell’economia tedesca, ma anche la forte concentrazione di ordini (considerata anomala) nel primo semestre dell’anno scorso: ricalcolando i ricavi 2022 come equidivisi tra i due semestri, nei primi sei mesi del 2023 la flessione sarebbe ridotta al -10%. Allo stesso modo, l’Ebitda di 7,9 milioni di euro e l’utile netto di 4,5 milioni del primo semestre 2023 risultano in calo, ma per effetto del ricalcolo dei semestri 2022 Magis indica incrementi rispettivamente del 5% e del 16%. L’indebitamento finanziario netto è di 2,4 milioni di euro, riducendosi del 5,9%, mentre il patrimonio netto sale a quota 34,8 milioni (+14,6%).

“Più ricavi con i prodotti ecosostenibili”

“La nostra visione è positiva e concreta – sostiene Marco Marzi, presidente di Magis – grazie all’apertura di nuovi mercati che ci hanno già dimostrato fiducia con numerosi ordini che si è iniziato ad evadere nei mesi successivi a questa semestrale. Non ultimo, ci inorgoglisce il fatto che la strada intrapresa nel comparto dei prodotti ecosostenibili stia portando i suoi frutti, testimoniati dai maggiori ricavi connessi: è un altro importante indicatore che ci proietta in una posizione altamente competitiva e ci permette di perseguire gli obiettivi che ci siamo prefissati”.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Industria

24 maggio 2024

Baker Hughes, nuova commessa multimilionaria in Algeria con Maire Tecnimont

Leggi tutto
Industria

17 maggio 2024

La Regione apre il Tavolo moda e scrive a Urso, le imprese aspettano misure

Leggi tutto
Industria

16 maggio 2024

El.En. rallenta ancora, obiettivi 2024 più difficili da raggiungere

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci