30 gennaio 2023

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

16 giugno 2022

Pitti Uomo dà energia a Firenze e all’industria della moda

I dati di affluenza, ancora parziali, soddisfano gli organizzatori di Pitti Immagine e fanno ben sperare per la ripresa del settore.

La sfilata di Soulland alla cavea del Teatro dell'Opera di Firenze

Pitti Uomo riporta vivacità all’interno della Fortezza da Basso di Firenze – sede della rassegna più importante al mondo della moda maschile, che in questa 102esima edizione (si chiude venerdì 17) ha presentato le collezioni per la primavera-estate 2023 di 682 marchi, per il 41% stranieri – e anche negli alberghi, ristoranti e strade del centro storico, grazie alle sfilate, agli eventi e alle feste che si sono moltiplicati soprattutto nei primi due giorni della fiera.

Novemila compratori arrivati da 70 Paesi

Non siamo ancora all’impatto economico pre-Covid, ma gli organizzatori di Pitti Immagine si dicono molto soddisfatti dei novemila compratori che sono entrati alla Fortezza e che, con giornalisti e altri operatori di settore, a fine salone dovrebbero raggiungere quota 11mila. I dati di affluenza dei buyer sono “straordinariamente incoraggianti, migliori di quanto speravamo” secondo l’amministratore delegato di Pitti Immagine, Raffaello Napoleone, che apprezza il 40% di presenze estere: circa 3.500 compratori arrivati da una settantina di Paesi, soprattutto quelli europei (compreso Regno Unito e Svizzera), Usa e Turchia. Assenti i cinesi, per l’impossibilità di viaggiare legata al Covid, pochi i giapponesi (76) e i coreani (61). L’assenza orientale è quella che più si è notata in fiera, insieme con quella russa. Ma “non è soltanto una questione di numeri – sottolinea Napoleone – la qualità è alta: ci sono i migliori, motivati e intenzionati a far tornare i clienti nei loro negozi e department store”.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Territorio

26 gennaio 2023

Dal salone Pitti Taste la spinta alle aziende agroalimentari di nicchia

Leggi tutto
Territorio

25 gennaio 2023

Lucca alza la tassa di soggiorno (e Firenze è ancora al tavolo)

Leggi tutto
Territorio

23 gennaio 2023

Unione Industriale Pisana, Andrea Madonna presidente sognando la ripresa

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci