27 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

28 aprile 2023

Nel bilancio 2022 Publiacqua aumenta ricavi e margini

Invariato il dividendo per i soci: 8 milioni di euro. Cento mln investiti in un anno, dai bandi del Pnrr arrivano 65,7 mln.

Dividendo invariato rispetto all’anno scorso – 8 milioni di euro complessivi – per i soci di Publiacqua: l’assemblea ha approvato il bilancio 2022 del gestore idrico, oggi parte della Multiutility Toscana, che nell’esercizio in questione ha visto un incremento dei ricavi (281,8 milioni di euro, 8,8 mln in più dei 273 milioni del 2021), con un Mol di 166 milioni di euro (+29,3% sul 2021) grazie alla riduzione dei costi (-29,2 milioni). I beneficiari principali anche quest’anno saranno i Comuni già azionisti di Acqua Toscana (53,16% complessivamente) e Acque Blu Fiorentine (40%, con Acea come azionista di controllo).

Cento milioni di euro investiti nel 2022

Il Roe si attesta al 8,32% e il rapporto Pfn/Ebitda si attesta allo 0,87%. Il 56,3% del totale della composizione della tariffa è finalizzato a coprire gli investimenti realizzati: nel 2022 Publiacqua ha investito 100 milioni di euro per rinnovare e potenziare le infrastrutture del sistema acquedottistico (48%), fognario (29%) e depurativo (11%), e anche per l’acquisizione della gestione del servizio nel Comune di Fiesole. Il dato procapite degli investimenti 2022 di Publiacqua (76 euro/abitante) è superiore al dato medio nazionale, stimato per il biennio 2022-2023 in 63 euro/abitante.

In merito ai bandi del Pnrr, Publiacqua si è aggiudicata un finanziamento di 65,7 milioni di euro, per progetti dal costo complessivo di 91,6 milioni. Sono in corso le attività per la definizione delle candidature per il bando Pnrr ‘Investimenti fognatura e depurazione’ per il quale Publiacqua ha presentato 4 progetti per oltre 25 milioni.

Ok anche al bilancio di Gaia Spa

Bilancio 2022 approvato anche dall’assemblea dei soci di Gaia Spa, gestore idrico della Toscana occidentale di cui hanno quote 45 Comuni: l’utile è di oltre 1 milione di euro. Nel corso dell’anno sono stati fatti investimenti per circa 43 milioni di euro, rispetto ai 27 milioni del 2021 (+60%), raggiungendo un valore di circa 104 euro di investimenti per abitante residente (nel 2021 erano 65, nel 2020 45 euro).

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Impresa

24 maggio 2024

Pelletteria: Sapaf compie 70 anni e cresce con i clienti di nicchia (e con l’AI)

Leggi tutto
Industria

24 maggio 2024

Baker Hughes, nuova commessa multimilionaria in Algeria con Maire Tecnimont

Leggi tutto
Impresa

23 maggio 2024

Orsini presidente di Confindustria, la Toscana applaude

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci