27 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

11 ottobre 2023

Moda: Florenradica passa a Mtw Holding (fondo Dbag)

L’azienda di Montespertoli che fa lavorazioni in legno e con stampanti 3D per i marchi del lusso ha superato i 4 milioni di ricavi nel 2022.

Silvia Pieraccini

Una delle creazioni dell'azienda Florenradica di Montespertoli (Firenze)

Mtw Holding, polo italiano specializzato nella produzione di accessori per i brand del lusso (possiede tra gli altri le aziende fiorentine di accessori metallici Mengoni e Nassini, Fgf e Metalstudio) , ha acquisito il 100% di Florenradica, piccola società di Montespertoli (Firenze) – il nome deriva dalla ditta per la lavorazione del legno appartenuta al nonno e bisnonno dei titolari, i fratelli Mauro e Claudio Baratti che l’hanno fondata nel 2014 – specializzata in lavorazioni in legno e tecniche di stampa 3D. Il valore dell’operazione non è stato reso noto.

Stampa 3D più lavorazioni a mano

Florenradica è un tipico esempio di ‘saper fare’ originale, perché realizza “pezzi” che rendono uniche le creazioni di moda degli stilisti: una borsetta in legno intarsiata in resina, con strass, foglia in oro, disegni e rilievi dalle forme inconsuete come quelle di una nave, di una radio o di un eroe dei fumetti; un tacco da scarpa resistente ma leggero, perché vuoto all’interno, su cui è dipinta a mano una frase; un anello in legno; un manico da borsa in simil-bambù; una piastrina da incollare sulla cintura; un gioiello-bijoux in resina; un decoro per un portafoglio. L’azienda, che lavora per quasi tutti i grandi marchi della moda, ha risposto a un bisogno del mercato mettendo insieme la tecnologia delle stampanti 3D col sapere artigianale. Fin dalla nascita è sempre cresciuta, fino ad arrivare a 4,2 milioni di euro di fatturato nel 2022 (+32%).

Al servizio dei grandi marchi del lusso

«I grandi marchi della moda avevano una lacuna produttiva – ha spiegato in passato Mauro Baratti al Sole 24 Ore – in grado di essere colmata con le stampanti 3D che permettono di fare forme particolari, non realizzabili con gli stampi per colata». Forme che poi devono essere rifinite a mano, e dunque richiedono il lavoro artigianale degli scartatori, dei verniciatori, dei pittori, degli applicatori della foglia in oro. Florenradica fa tutte queste piccole lavorazioni, usando materiali naturali come legno e osso, o sintetici come le resine metacrilate, e contando su un apparato tecnologico non comune, visto che possiede decine di stampanti 3D, anche a resina liquida polimerizzata che si solidifica con i raggi laser. Con l’acquisizione di Florenradica, Mtw Holding, che nel giugno 2022 è entrata nel portafoglio del fondo Dbag, raggiunge un fatturato di circa 170 milioni di euro.

Sinergie per presidiare la filiera degli accessori

“Dopo la recente acquisizione di Metalstudio, l’ingresso in Mtwh di una nuova eccellenza del made in Italy rafforza ulteriormente il nostro presidio della filiera produttiva degli accessori per i brand del lusso”, afferma Cesare Luzzana, amministratore delegato di Mtwh. “Questa operazione mira a far crescere Florenradica attraverso una sinergia tra le nostre competenze e quelle già consolidate di Mtwh”, sottolineano Claudio e Mauro Baratti, amministratori di Florenradica.

Autore:

Silvia Pieraccini

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Impresa

24 maggio 2024

Pelletteria: Sapaf compie 70 anni e cresce con i clienti di nicchia (e con l’AI)

Leggi tutto
Industria

24 maggio 2024

Baker Hughes, nuova commessa multimilionaria in Algeria con Maire Tecnimont

Leggi tutto
Impresa

23 maggio 2024

Orsini presidente di Confindustria, la Toscana applaude

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci