27 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Formazione

17 novembre 2023

Maratona digitale tra universitari italiani

Sintra Lab Hackathon è la seconda edizione di una gara che coinvolge studenti e neolaureati per progettare e-commerce ecosostenibili.

Tags

Studentesse di ingegneria

Una gara dedicata ai giovani talenti nei settori dell’ingegneria informatica e gestionale. Sintra Lab Hackathon è il nome di una competizione che, giunta alla seconda edizione, richiede a studenti universitari, neolaureati o appassionati di tutta la penisola di progettare e realizzare un’innovativa piattaforma di e-commerce sostenibile. L’obiettivo è duplice: da una parte stimolare lo sviluppo di soluzioni all’avanguardia in ambito digitale e dall’altra riuscire a favorire l’acquisizione di nuove competenze utili per un futuro ingresso nel mondo del lavoro. L’iniziativa è stata promossa dall’azienda aretina di business digitale Sintra in sinergia con i Best – Board of European Students of Technology di Milano e di Roma Tor Vergata e ambisce a valorizzare capacità, ingegno e creatività dei giovani nel risolvere una sfida informatica in un arco di tempo prestabilito.

Il tema scelto per questa edizione è “e-commerce ecosostenibile”

“E-commerce ecosostenibile” è il fulcro di questa edizione del Sintra Lab Hackathon che invita i partecipanti a realizzare un modello di commercio digitale capace di favorire una riduzione delle emissioni di CO2. La volontà è di utilizzare strumenti e competenze tecnologiche per stimolare una nuova sensibilità nei consumatori verso i temi della sostenibilità. Siccome ogni attività produttiva comporta impiego di risorse e consumo di energie, la richiesta è ideare piattaforme in grado di fornire parametri, informazioni e azioni relative all’impatto ambientale di un’azienda per arrivare a promuovere acquisti consapevoli e responsabili.

Partecipanti divisi in squadre: termine ultimo il 30 novembre

I partecipanti, organizzati in squadre di almeno due persone per stimolare la collaborazione e lo scambio di idee, avranno tempo fino a giovedì 30 novembre per presentare un prototipo che verrà poi valutato da una giuria per individuare il migliore da premiare all’interno di un evento dal titolo “Client Board: comprendere la sostenibilità” in programma alle 11.30 di lunedì 4 dicembre in diretta streaming dove verranno illustrati tutti i progetti in gara.

Il tema della giornata conclusiva, tra l’altro, sarà particolarmente coerente con le finalità del Sintra Lab Hackathon, con un confronto tra imprenditori, manager e specialisti di diversi settori volto a condividere strategie, processi e tecnologie per aziende sempre più sostenibili. Ulteriori informazioni si trovano sul sito sintra.eu. «Hackathon – spiega il direttore tecnologico Daniele Fontani, è un termine nato dalla sintesi tra le parole “hacker” e “marathon”. Si tratta di una competizione destinata a studenti universitari e appassionati di ingegneria informatica o ingegneria gestionale che intendono cimentarsi in una prova di alto livello con cui avvicinarsi al lavoro aziendale. L’obiettivo è favorire l’apprendimento di nuove conoscenze, imparare a lavorare in team, valorizzare le idee creative in ambito digitale, stimolare le capacità di problem solving e progettare nuove soluzioni digitali, valorizzando i migliori giovani per eventuali future assunzioni. La sfida, in sintesi, è utilizzare gli strumenti digitali per costruire un futuro maggiormente ecosostenibile». (redgs)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Scuola

24 maggio 2024

Findomestic Camp 2024, sfida su educazione finanziaria e sostenibilità ambientale

Leggi tutto
Scuola

24 maggio 2024

E’ nata la Fondazione per la formazione tecnologica per le imprese toscane

Leggi tutto
Formazione

16 maggio 2024

Festival del Lavoro a Firenze, prima giornata con l’Ai protagonista

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci