20 aprile 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

04 marzo 2024

La moda s’interroga sulle scelte del consumatore a ‘Future for Fashion’

Torna il convegno di Confindustria e Centro di Firenze per la Moda italiana che quest’anno (14-15 marzo) analizza i comportamenti d’acquisto.

Un'immagine dell'edizione 2023 di Future forf Fashion, svoltasi sempre nella Sala Bianca di Palazzo Pitti

Il mercato della moda è attraversato da un profondo cambiamento che tocca la produzione, la distribuzione ma anche – e soprattutto – le scelte del consumatore, che è sempre più informato, vede trasformarsi il potere d’acquisto, compra in modo diverso dal passato.

A questi cambiamenti in atto è dedicata l’edizione 2024 (la terza) del convegno ‘Future for Fashion’, in programma il 14 marzo (nel pomeriggio) e il 15 marzo (la mattina) nella Sala Bianca di Palazzo Pitti a Firenze, nel luogo che il 22 luglio del 1952 ospitò la prima vera sfilata di moda made in Italy, organizzata da Giovanni Battista Giorgini alla presenza di 300 compratori internazionali.

Confindustria e Centro Moda sono gli organizzatori

Il convegno, organizzato da Confindustria Toscana Centro e Costa e Cfmi-Centro Firenze per la Moda Italiana, e sponsorizzato da Intesa Sanpaolo, vedrà la partecipazione di nomi come Alfonso Dolce, amministratore delegato Dolce & Gabbana; Carlo Capasa, presidente della Camera Nazionale Moda Italiana; Antonio De Matteis, presidente Pitti Immagine; Dario Fabbri, analista geopolitico e direttore Domino; Massimiliano Giornetti, direttore Polimoda; Stefania Lazzaroni, direttrice generale Fondazione Altagamma; Micaela Le Divelec, independent luxury advisor; Luca Sburlati, amministratore delegato del gruppo Pattern; Attila Kiss, amministratore delegato Gruppo Florence.

“Nel territorio in cui insiste una rete manifatturiera di artigiani, imprenditori e stabilimenti unica, che il mondo ci invidia – afferma un comunicato – e dal luogo in cui ebbe inizio la moda italiana, Future for Fashion 2024 proverà a tracciare ‘L’anima del consumatore’ dei tempi futuri” (si.pi.)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Territorio

19 aprile 2024

Le Università americane creano 700 milioni di ricchezza in Italia (253 milioni in Toscana)

Leggi tutto
Territorio

19 aprile 2024

Valle dell’Elsa, 10 milioni per la messa in sicurezza

Leggi tutto
Territorio

19 aprile 2024

Per il Terzo settore in Toscana 60mila volontari (organizzati) in meno dal 2014

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci