8 dicembre 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

10 ottobre 2022

Premio Innovazione Toscana, aperte le iscrizioni

Al via da lunedì 10 ottobre le candidature delle aziende. Ai migliori progetti innovativi vanno 15mila euro.

Possono partecipare startup, imprese private, in forma singola o aggregata, spin off accademici e universitari con sede o residenza in Toscana, che abbiano progetti realizzati negli ultimi due anni oppure siano imprese innovative, perché la missione del Premio Innovazione Toscana “Amerigo Vespucci” è proprio quello di promuovere l’innovazione e la creatività toscana. 

Promosso dal Consiglio regionale toscano e da Confindustria Toscana, il premio è diviso in quattro sezioni: startup, energia, digitale e brevetti. Per ogni sezione sono previsti due premi da 15 e cinquemila euro e oltre a questi, c’è un premio speciale giovani Miglior imprenditore under 40 (anche questo da cinquemila euro) dedicato a progetti di sviluppo eco-sostenibili e imprese giovanili femminili. Le domande possono essere inviate fino alle ore 17 del 7 novembre prossimo. Informazioni sul regolamento e sul bando sono su www.premioinnovazionetoscana.it.

Un premio alle idee per incoraggiare l’innovazione

“Quest’anno il Premio Innovazione Toscana si ricollega nel nome al Premio Vespucci che nei primi anni 2000 ha visto impegnati gli attuali due promotori, Consiglio regionale della Toscana e Confindustria Toscana, nella promozione delle migliore idee imprenditoriali nate nella nostra regione. Recuperare nell’intitolazione Vespucci, un grande toscano, significa spingere ad esplorare territori sconosciuti e inconsueti, a percorrere vie mai praticate, a far propri idee e progetti inediti”, spiega Antonio Mazzeo, presidente del Consiglio regionale toscano. 

“Celebrare l’innovazione con un premio – aggiunge Patrizia Alma Pacini, presidente dell’Unione Industriale Pisana – significa incoraggiare la creatività delle giovani menti, a cui oggi ci rivolgiamo maggiormente, certamente alla base di quell’effervescenza creativa di ogni idea innovativa di successo, di cui la Toscana è terra fertile, e di cui le nostre imprese sono le migliori ambasciatrici”.

“L’obiettivo è valorizzare la capacità di raccogliere nuove sfide – ha proseguito Maurizio Bigazzi, presidente di Confindustria Toscana – l’intuizione basata su solide conoscenze, la voglia di sperimentare cammini mai percorsi prima, che rappresentano i motori del successo che sta dietro alle tante imprese eccellenti che la Toscana vanta sul proprio territorio”.

”Quest’anno presentiamo il Premio con una veste nuova e rinnovata che vuole puntare i riflettori sulle grandi transizioni industriali, quella digitale e quella ecologica ed energetica – spiega Silvia Ramondetta, presidente del comitato promotore del premio – nelle ultime edizioni abbiamo avuto numerosi esempi di imprese, giovani e consolidate, che sono arrivate sul podio e grazie al Premio sono cresciute”.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Ricerca

30 novembre 2022

Progetto Faber, ecco i giovani ricercatori per le aziende

Leggi tutto
Startup

28 settembre 2022

Siena, nasce il laboratorio pubblico-privato BiotechLab

Leggi tutto
Ricerca

29 agosto 2022

Siena, nasce la Fondazione Biotecnopolo (che gestirà l’hub contro le pandemie)

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci