24 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

09 maggio 2024

Imprese e sicurezza, menzione per la pratese Super Glanz

E’ un’impresa del settore chimico: nata nel 1967 come produttrice di ausiliari chimici per l’industria tessile, ha oggi a Montemurlo le sue sedi.

Mario Bartolini e Mirella Giunta

“È con grande soddisfazione e gratitudine che ricevo a nome dell’intera azienda questa menzione nell’ambito del premio per la sicurezza”: Mario Bartolini, amministratore unico dell’impresa pratese Super Glanz s.p.a., commenta così il riconoscimento ricevuto in occasione dell’VIII edizione del “Premio imprese per la sicurezza”, promosso da Confindustria nazionale e Inail con la collaborazione tecnica di APQI (Associazione Premio Qualità Italia) e Accredia (Ente Italiano di Accreditamento).

“La sicurezza sul lavoro è sempre stata per noi una priorità assoluta e questo riconoscimento conferma il nostro impegno costante verso tale obiettivo – aggiunge Bartolini -. E’ grazie all’unità e alla dedizione di ogni membro del nostro team che abbiamo potuto raggiungere questo risultato. Ogni giorno ciascuno di noi si impegna a garantire un ambiente di lavoro sicuro e protetto per tutti e siamo consapevoli che la sicurezza non è solo una responsabilità aziendale, ma una missione condivisa che coinvolge ognuno di noi. E’ stato proprio lavorando insieme, maturando una visione comune e condivisa, alimentata da un’intensa attività di formazione a tutti i livelli e in tutti i ruoli, che abbiamo costruito nel tempo un’identità aziendale in cui è fortissima l’attenzione per i temi della salute e della sicurezza. Questo premio non è solo un riconoscimento del nostro impegno passato, ma anche del nostro impegno per il futuro. Continueremo a promuovere una cultura aziendale basata sulla prevenzione e sulla condivisione delle migliori pratiche necessarie per garantire la salute e sicurezza”.

E’ stata selezionata tra 15 aziende italiane

Selezionata fra le 15 aziende italiane presenti ieri a Roma al Parlamentino Inail per l’evento finale del premio, Super Glanz è andata oltre la pur prestigiosa inclusione in questo gruppo ristretto e molto selezionato (i questionari inviati dalle imprese all’organizzazione del premio erano più di mille), ricevendo anche la menzione. Super Glanz è un’impresa del settore chimico: nata nel 1967 come produttrice di ausiliari chimici per l’industria tessile, ha oggi a Montemurlo i suoi due stabilimenti, produttivo e direzionale. Nel 2014 al padre Paolo Bartolini è subentrato alla guida dell’impresa il figlio Mario, ma è già attiva in azienda anche la terza generazione della famiglia, con Augusto, figlio di Mario. Il passaggio del testimone da genitori a figli e nipoti è molto frequente in Super Glanz anche tra i dipendenti, a testimonianza di un clima aziendale familiare e stimolante. “Siamo nati col tessile e non a caso sia io che mio padre e mio figlio siamo tutti diplomati in chimica all’Istituto Buzzi, come del resto lo erano entrambi i miei nonni – precisa Mario Bartolini -. La chimica tessile è stata la nostra vocazione originaria, anche se accanto a questa abbiamo sviluppato nel tempo prodotti anche per altri settori (conciario, trattamento delle acque, petrolifero, detergenza, cartario, ecc.)”.

Innovazione e ricerca fin dagli anni 90

Il raggiungimento di questo prestigioso riconoscimento è da attribuire, oltre che alla capacità, competenza e professionalità del capitale umano della Super Glanz, all’adozione, già dagli anni ’90, di un sistema di gestione aziendale efficiente ed efficace in grado di controllare con puntualità l’intera attività. E’ stata così facilitata l’adozione di comportamenti e misure che a loro volta hanno aperto la strada alle numerose certificazioni che l’azienda ha ottenuto nel tempo in tema di qualità, ambiente, sostenibilità e, naturalmente, salute e sicurezza.

In un’ottica sostenibile di garanzia della salute e sicurezza non solo dei lavoratori, ma di tutti, compresi i clienti e i consumatori finali, è stato implementato in azienda anche un sistema di gestione delle sostanze chimiche (aderendo al programma ZDHC) che prevede l’eliminazione, già in fase di progettazione del prodotto, di sostanze sospette di pericolosità per la salute dell’uomo e per l’ambiente.

“Il cuore del nostro impegno è focalizzato oggi sull’adozione di una strategia ESG-Environmental, Social and Governance, che misura le prestazioni aziendali sui fondamentali capitoli dell’ambiente, della dimensione sociale e delle politiche di governance per il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 definiti dall’Onu – conclude Bartolini –. Ed è proprio in questo ambito, grazie al rating dell’85% raggiunto sull’Obiettivo 3 “Salute e benessere” in occasione della Certificazione della Sostenibilità, che abbiamo ottenuto la menzione nell’ambito del premio. Un motivo di orgoglio e soddisfazione per tutta la squadra Super Glanz. Grazie ancora a tutti coloro che hanno reso possibile questo importante riconoscimento. Siamo fieri dei risultati ottenuti, ma sappiamo che questo non sarà per noi un punto di arrivo, ma di partenza, in un’ottica costante di miglioramento continuo”. (redgs)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Impresa

23 maggio 2024

Orsini presidente di Confindustria, la Toscana applaude

Leggi tutto
Impresa

23 maggio 2024

Vino: Villa Calcinaia festeggia 500 anni investendo su olivi e ospitalità

Leggi tutto
Impresa

23 maggio 2024

Real-Time e Ats, il maggio di Sesa porta due acquisizioni

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci