19 aprile 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

30 ottobre 2023

Fondazione Cr Firenze, al via i bandi per la cultura

Un’opportunità importante di crescita e sviluppo dei territori di Firenze e Città metropolitana, e delle province di Arezzo e Grosseto.

Una ballerina classica

Sono aperti i primi 10 bandi per assegnare i contributi 2024 di Fondazione CR Firenze. Si rivolgono alle realtà del territorio che operano nell’ambito della cultura, solidarietà e formazione. Un’opportunità importante di crescita e sviluppo dei territori di Firenze e Città metropolitana, e delle province di Arezzo e Grosseto. Saranno analizzate le proposte e saranno selezionate quelle che risponderanno ai valori e agli obiettivi della Fondazione. L’ente mette a disposizione risorse fondamentali per sostenere i servizi e le proposte in favore della comunità e si conferma al fianco di operatori culturali, associazioni che operano in ambito sociale e scuole.

Spettacolo dal vivo, arti visive, attività artistiche e culturali

La cultura è per la Fondazione un tassello fondamentale per il benessere di una comunità e cinque sono i bandi a cui si possono candidare i progetti che afferiscono alla missione “La Fondazione per la Cultura”, con scadenza 16 gennaio 2024: bando Spettacolo dal vivo, bando Arti Visive, bando Attività Artistiche e Culturali, bando Restauro Beni mobili e immobili, bando Valorizzazione Musei, Biblioteche e Archivi .

Attenzione particolare a chi si occupa dei più deboli

La Fondazione CR Firenze continua ad essere al fianco dei più deboli sostenendo grandi e piccoli operatori del territorio, che si occupano di fragilità, marginalità, disabilità. Sono quattro i bandi a cui partecipare per presentare progetti dell’ambito della Solidarietà per la missione “La Fondazione per le Persone”. C’è tempo fino al 9 gennaio per candidarsi a: bando Anziani, bando La Fondazione per le donne, bando Welfare, bando La Fondazione per il carcere. Entro la metà novembre verrà lanciato anche il bando La Fondazione per la disabilità, dedicato alla disabilità intellettiva, sensoriale e motoria.

Per la formazione candidature aperte fino all’11 gennaio

I progetti che fanno riferimento all’ambito della formazione, sempre all’interno della missione “La Fondazione per le Persone”, potranno essere candidati fino all’11 gennaio 2024. A disposizione c’è il bando Scuole Paritarie. Da quest’anno la Fondazione propone anche altri quattro bandi – 2 per le proposte nell’ambito della cultura, uno in quello della solidarietà e uno nell’ambito della formazione – per progetti che richiedono contributi fino a cinquemila euro. Il contributo potrà essere pari al 100% del costo totale, il cofinanziamento in questo caso non è obbligatorio.

Le richieste di contributo possono essere presentate esclusivamente online tramite il portale ROL. Ai bandi potranno accedere le organizzazioni senza scopo di lucro che svolgono attività, coerenti con le finalità statutarie, nei territori di intervento della Fondazione. È possibile presentare una sola richiesta di contributo e per presentare domanda occorre essere accreditati. Il contributo richiesto alla Fondazione per ogni singolo progetto non potrà superare l’80% del costo totale. info: http://fondazionecrfirenze.it/cosa-facciamo/bandi/

Nel 2023 sono state 210 le realtà del Terzo Settore che hanno beneficiato di 4,75 milioni di euro presentando i propri progetti per i bandi del settore Solidarietà e 273 le realtà del territorio operanti nel comparto Arte Attività e Beni Culturali che hanno beneficiato di oltre 4 milioni di euro stanziati dal Consiglio di amministrazione della Fondazione. (redgs)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Territorio

18 aprile 2024

Elezioni fiorentine, Del Re corre da sola, Funaro rivela le sue cinque priorità

Leggi tutto
Territorio

18 aprile 2024

Lucia Aleotti (Menarini) diventa vicepresidente di Confindustria

Leggi tutto
Territorio

17 aprile 2024

Firenze, elezioni al calor bianco: divisi su tutto ma nessuno parla di economia

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci