24 giugno 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

26 luglio 2023

Firenze, sono 114 le imprese centenarie

Tra i cinque nuovi imprenditori che hanno raggiunto i 100 anni di attività spiccano tabaccherie, osterie e imprese agricole.

Il Registro nazionale imprese storiche conta in Italia oltre 2.450 aziende con un’attività ultrasecolare documentata.  E da oggi ce ne sono cinque in più che si aggiungono alle 109 già iscritte nel territorio dell’area metropolitana di Firenze, il cui numero sale così a 114.

Tra i nuovi “vegliardi” anche l’osteria Nandone

Si tratta dell’Azienda agricola La Capannaccia di Luca Bini di Scandicci, nata nel 1831; della Snc Aurelio Barletti 1881, e della Tabaccheria Luigi Coppini Riv. n. 2, 1906, entrambe di Borgo S.Lorenzo; l’Osteria Nandone di Paolo Mugnai a Scarperia e S.Piero e infine la Ferramenta Cobianchi di Firenze. Tutte e cinque oggi hanno ricevuto dal presidente della Camera di commercio Leonardo Bassilichi l’attestato d’iscrizione al Registro delle imprese storiche per la loro attività ultracentenaria (qualcuna sfiora addirittura i due secoli), alla presenza dei membri del Consiglio camerale, collegati in remoto. Il Registro nazionale imprese storiche nasce nel 2011 in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, su iniziativa di Unioncamere, del coordinamento scientifico del Centro per la cultura d’impresa e con la collaborazione delle Camere di commercio territoriali. Possono iscriversi tutte le imprese che svolgono attività ininterrotta nello stesso settore merceologico da almeno un secolo.

Sono aziende che operano nel commercio e nei servizi

Nel territorio fiorentino, le imprese centenarie operano principalmente nel commercio (29,4%), nell’agricoltura (27,5%) nell’artigianato (16,5%) nell’industria (14,7%) e nei servizi (11,9%). Rispetto all’avvio dell’attività, invece, quasi la metà delle imprese storiche fiorentine nasce tra ‘800 e ‘900 (48,6%); circa un quarto (25,7%) nel primo scorcio del ‘900; poco più del 20%  in pieno Rinascimento; le imprese più antiche sono quelle agricole, qualcuna risale addirittura al Medioevo. “La tradizione e la storia sono parte integrante della nostra cultura e dunque anche della nostra economia, in tutti i settori e a ogni livello. E’ importante trasmettere il valore del fare impresa alle nuove generazioni”, sottolinea Leonardo Bassilichi, presidente della Camera di commercio di Firenze.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Industria

20 giugno 2024

Sesa cresce (più del mercato) e nel 2024-25 rafforza il welfare aziendale

Leggi tutto
Industria

20 giugno 2024

Tregua su Amadori, un addio con garanzie (anche per gli avventizi)

Leggi tutto
Impresa

20 giugno 2024

Unicredit supporta lo sviluppo sostenibile di Next Yacht Group

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci