19 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Territorio

27 giugno 2023

Firenze Fiera, in arrivo il bando per aprire ai privati

Assemblea sospesa: l’approvazione del piano di risanamento (con la ricapitalizzazione da 28 milioni) slitta al 7 luglio.

Prima il bando per la ricerca del partner privato, e poi il voto sulla ricapitalizzazione: questo il programma essenziale per il risanamento e il rilancio di Firenze Fiera. Per questo motivo l’assemblea dei soci ha concordato di sospendere la riunione riaggiornandola al 7 luglio prossimo, “per dare la possibilità ad alcuni azionisti di completare l’istruttoria”, recita una nota, spiegando che “la società sta completando la redazione del bando per le manifestazioni di interesse all’aumento di capitale, che verrà pubblicato nei prossimi giorni”.

All’ordine del giorno dell’assemblea c’era l’approvazione del Piano di risanamento e rilancio 2023-2027: punto centrale, la ricapitalizzazione da 28 milioni di euro, con 16 milioni a carico degli azionisti di Firenze Fiera e i restanti 12 attraverso l’apertura di un bando sul mercato. “Il reale fabbisogno economico-finanziario di Firenze Fiera – precisa oggi la società – ammonta a 12 milioni di euro. I restanti 16 milioni di euro, citati negli ultimi articoli di stampa, sono la risultante della modifica della concessione della Fortezza da Basso avvenuta nel 2019. Si tratta di investimenti che la società sarà chiamata a fare solo dopo il completamento dei lavori in Fortezza che inizieranno nel mese prossimo e avranno una durata pluriennale”.

Il rinvio dell’approvazione del piano per Firenze Fiera, che dunque avverrà dopo la pubblicazione del bando, va incontro alle richieste degli azionisti che insistevano per un’accelerazione del processo di individuazione del partner privato, che entrerebbe nel capitale con una quota del 20%. “Siamo in attesa che Firenze Fiera – ha detto alla vigilia dell’assemblea Leonardo Bassilichi, presidente della Camera di commercio di Firenze azionista con il 28,76% – emani il bando per la ricerca del partner industriale. Se e quando arriveranno proposte da soci industriali, in base a esse faremo le nostre valutazioni, anche sulla ricapitalizzazione”. Dal canto suo l’assessore all’economia della Regione Toscana (31,95%) Leonardo Marras ha informato che la giunta regionale ha approvato il Piano di risanamento e ha espresso parere favorevole.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Territorio

17 maggio 2024

Elba-Germania, nuovi voli con Rhein Neckar Air

Leggi tutto
Territorio

17 maggio 2024

Social housing a San Giovanni Valdarno promosso dal Fondo Housing Toscano

Leggi tutto
Territorio

17 maggio 2024

Legacoop Toscana compie i suoi primi cinquant’anni

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci