24 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Territorio

07 maggio 2024

E’ Laura Masi la nuova presidente di Fondazione Destination Florence

Convention Bureau cambia nome e presidente. Masi è manager di trentennale esperienza nel mondo della comunicazione e del marketing.

Laura Masi

Laura Masi è la nuova presidente della Fondazione Destination Florence. La nomina è avvenuta nel corso della prima assemblea dei soci, che si è svolta al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino con il benvenuto del Sovrintendente Carlo Fuortes, e ha visto il rinnovo del Consiglio di amministrazione e la nomina del Comitato di indirizzo, ulteriore organo sociale previsto dal nuovo statuto, al quale competono gli atti fondamentali di indirizzo della Fondazione. Un passaggio fondamentale, questo, che sancisce la piena operatività del nuovo soggetto giuridico nato ad inizio anno dalla trasformazione societaria di Destination Florence Convention & Visitors Bureau, sotto la guida dell’ex presidente Jacopo Vicini, con il compito di promuovere azioni efficaci, a lungo periodo, per la gestione del turismo di qualità, in particolare legate al settore Mice. Da oggi quindi Firenze avrà a disposizione un nuovo strumento strategico che riunisce pubblico e privato, valorizzando il grande patrimonio di know-how acquisito in quasi 30 anni di esperienza sul territorio, per giocare un ruolo chiave nella grande partita del turismo in città.

Masi ha trent’anni di esperienza in comunicazione e marketing

Classe 1964, Masi è manager di trentennale esperienza nel mondo della comunicazione, delle relazioni esterne e del marketing strategico rappresentando brand di primaria rilevanza sia nazionale sia internazionali in industrie connotate da asset intangibili, quali sport ed energia. Dalla fondazione del Convention Bureau, quasi 30 anni fa, per la prima volta questo ruolo è stato conferito ad una donna, formando un team tutto al femminile.

“Sono estremamente orgogliosa e onorata di ricevere questo incarico – dichiara la nuova presidente di Fondazione Destination Florence –. Torno a Firenze dopo 30 anni in grandi aziende con un bagaglio di competenze e relazioni che metterò con passione a disposizione della città e del territorio. Ho nel cuore questo territorio, e l’idea di contribuire a valorizzarlo ulteriormente attraverso l’attività della fondazione mi entusiasma. Daremo particolare attenzione al turismo congressuale e al Mice, ma desideriamo portare un contributo a tutto il sistema: è importante lavorare insieme. La Fondazione rappresenta senz’altro un modello adatto per collaborazioni virtuose ed adeguato a garantire una solida governance pubblico-privato che ci consentirà di raggiungere gli obiettivi condivisi”.

“Vorrei esprimere la mia massima soddisfazione per aver raggiunto questo risultato così importante, per cui abbiamo lavorato intensamente da molto tempo – ha aggiunto Carlotta Ferrari, direttrice generale di Fondazione Destination Florence. –  In qualità di presidente di Convention Bureau Italia, negli anni ho avuto un osservatorio privilegiato sulla gestione del turismo, anche a livello nazionale, ed è per questo che sono fermamente convinta della necessità di uno strumento che offra un modello di governance inclusiva e permetta la convivenza di pubblico e privato, con flessibilità e finanziamenti stabili. Vorrei esprimere infine un ringraziamento sentito a tutti i soci privati che sono stati fondamentali durante questa ambiziosa fase di transizione, e che hanno creduto nella nascita di questa Fondazione sin dall’inizio, sostenendoci e guidandoci”.

Nel Cda Lapo Baroncelli, Christian H. Clerc, Ilaria Da Frassini e Luca Perfetto

Insieme al nuovo presidente, sono stati nominati anche i cinque membri del Consiglio di amministrazione e i 21 del Comitato di indirizzo, in rappresentanza dei soci. Il CdA di Fondazione Destination Florence è quindi composto da Laura Masi (presidente), Lapo BaroncelliChristian H. ClercIlaria Da Frassini e Luca Perfetto. I membri del Comitato di indirizzo, rappresentanti della compagine sociale, sono invece Filippo Valenti e Simona Caputo (Comune di Firenze), Francesco D’Angelo (Città Metropolitana di Firenze), Laura Innocenti (Firenze Fiera), Stefano Innocenti (Gersit Srl), Antonio Remaschi (C.I.A. Spa-Baglioni), Nicola Testai (OIC Group), Federico Isola (FH), Giulio Fratini (Why The Best), Riccardo Rapezzi (Synlab), Stefano Rosselli (Confindustria), Michael Giuliano (The Social Hub), Antonio Ducceschi (Starhotels), Lisa Grotti (Tecnoconference Srl), Fernando Pane (Sina Hotels), Guido Barocchi (CAF-Baspi), Francesca Manzani (AIM Italy Srl), Stefano Guerri (Confcommercio), Francesco Bechi (Federalberghi), Lapo Gondi (Palazzo Gondi), Paolo Pestelli (The Plus Planet). (redgs)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Territorio

23 maggio 2024

Immobiliare: Engel&Völkers amplia sede a Firenze (ma il problema è trovare case da vendere)

Leggi tutto
Territorio

23 maggio 2024

Fabbrica Europa, Confindustria chiede ai candidati di sostenere l’industria

Leggi tutto
Territorio

22 maggio 2024

Alluvione 2023, la Regione riapre il bando in aiuto alle imprese colpite

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci