16 giugno 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Industria

22 dicembre 2023

De’ Longhi punta su La Marzocco: polo del caffè con Eversys

Le due aziende entrano in una newco rimanendo indipendenti: nasce un player globale da 372 milioni di fatturato (2023).

Un autentico polo di rilevanza mondiale nel settore delle macchine per il caffè professionali: il gruppo De’ Longhi fonda una newco nella quale conferire le quote dell’azienda fiorentina La Marzocco, e quelle dell’omologa svizzera Eversys, per dare vita a una business combination in grado di generare sinergie, mantenendo le due aziende indipendenti e direttamente guidate dall’attuale management, preservandone le distintive culture aziendali. La Marzocco, azienda di Scarperia e San Piero (Firenze) nata nel 1927, nel 2022 ha realizzato un fatturato aggregato di circa 262,6 milioni di dollari, destinato per il 90% all’export.

Le due aziende coprono segmenti contigui di mercato: le macchine da caffè espresso semiautomatiche di fascia alta per il settore professionale e per il segmento luxury del consumer nel caso di La Marzocco, le macchine da caffè superautomatiche professionali nel caso di Eversys. In base agli accordi sottoscritti, il gruppo De’ Longhi controllerà circa il 61,4% del nuovo polo, mentre quote minoritarie saranno detenute dalla holding De Longhi Industrial Sa (circa il 26,6%), e dagli attuali azionisti di minoranza di La Marzocco (complessivamente circa il 12%). L’esborso complessivo netto di De’ Longhi è di circa 340 milioni di euro.

Un player globale da 372 milioni di fatturato

Con l’operazione nasce un polo nel caffè professionale con un fatturato aggregato su base pro-forma previsto nel 2023 di circa 372 milioni di euro e un adjusted Ebitda di 87 milioni: La Marzocco ed Eversys, nelle intenzioni dichiarate dal gruppo De’ Longhi, potranno sfruttare sinergie ed opportunità di cross-selling, per rafforzare ulteriormente la loro posizione lungo l’intera catena del valore, dalla ricerca e progettazione alla produzione e allo sviluppo del mercato, creando al contempo un operatore globale in grado di competere efficacemente in posizione di leadership in diversi segmenti di mercato, come quello delle macchine automatiche, delle macchine tradizionali e del luxury household, offrendo una varietà e complementarità di prodotti, tecnologie e marchi.

“La Marzocco ed Eversys, pur continuando a mantenere le proprie identità distinte – ha dichiarato Fabio de’ Longhi, amministratore delegato e vicepresidente dell’azienda di famiglia -, potranno contare sul pieno supporto e controllo finanziario e organizzativo del gruppo De’ Longhi. L’operazione odierna rappresenta quindi un passo fondamentale per consolidare ulteriormente la nostra leadership nel caffè, soprattutto nella fascia premium del mercato, sia domestico che professionale”. (lt)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Industria

12 giugno 2024

A Next Yacht Group il cantiere Tisg ex Perini Navi di Viareggio

Leggi tutto
Industria

07 giugno 2024

Agroalimentare, per Prometeia l’industria toscana è troppo piccola

Leggi tutto
Industria

06 giugno 2024

Nuova commessa per ErreDue, avanti con l’idrogeno verde

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci