27 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

11 ottobre 2023

Sesa torna a espandersi all’estero con l’acquisizione di Trias

La società tedesca appena comprata da Var Group è specializzata nelle soluzioni software per il digital engineering.

Tags

La nuova acquisizione di Sesa – la decima dall’inizio dell’anno, oltre all’ingresso in Alfa Sistemi – riporta il focus dell’espansione del gruppo empolese dell’It nell’area Dach: Germania, Austria e Svizzera. Dopo l’operazione-Brainworks del 2022, Sesa tramite la controllata Var Group ha infatti acquisito il 100% di Trias Mikroelektronik, azienda tedesca attiva nel campo delle soluzioni software per il settore engineering nell’area Dach, con un organico di circa 15 dipendenti e la previsione di registrare, al termine del 2023, ricavi per circa 3 milioni di euro con un Ebitda margin del 10%.

Trias è specializzata in soluzioni software per la progettazione elettronica, la simulazione e verifica di dispositivi logici programmabili e di circuiti integrati, nonché di sistemi di cablaggio ed on-board networks, con una base clienti rappresentata da imprese operanti nel settore dell’elettronica, ingegneria aerospaziale, automotive, automazione, robotica e sistemi di difesa. La società è partner di Siemens Electronic Design Automation e Siemens Digital Industries Software.

Il digital engineering di Var Group punta ai 60 milioni

Var Group, con l’aggregazione di Trias, consolida ulteriormente la propria presenza nel settore digital engineering, costituito nell’ottobre 2017. Var4Industries, Strategic Business Unit di Var Group focalizzata sul settore digital engineering svilupperà ricavi per circa 60 milioni di euro al 30 aprile 2024, di cui il 40% all’estero, in prevalenza nella Dach Area, con circa 200 risorse umane specializzate.

Per Sesa si tratta della decima acquisizione dell’anno solare 2023, dopo le 18 del 2022 e le 15 del 2021, per un track record di oltre 60 operazioni dal 2015 ad oggi che ha inciso notevolmente sulla crescita del gruppo empolese, arrivato a contare ricavi per quasi 3 miliardi di euro e 5.000 dipendenti. “Continueremo ad alimentare il nostro percorso di crescita di risorse umane e competenze digitali in aree di sviluppo strategico – ribadisce Alessandro Fabbroni, amministratore delegato di Sesa -, sostenuto da M&A industriali bolt-on e grande capacità di crescita organica, favorendo l’internazionalizzazione del gruppo e con obiettivi di generazione di valore sostenibile per i nostri stakeholder”. (lt)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Impresa

24 maggio 2024

Pelletteria: Sapaf compie 70 anni e cresce con i clienti di nicchia (e con l’AI)

Leggi tutto
Industria

24 maggio 2024

Baker Hughes, nuova commessa multimilionaria in Algeria con Maire Tecnimont

Leggi tutto
Impresa

23 maggio 2024

Orsini presidente di Confindustria, la Toscana applaude

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci