14 aprile 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

14 marzo 2024

Camera di Commercio di Firenze, accordo sulla legalità

Sottoscritta un’intesa con la Guardia di Finanza per prevenire e contrastare la produzione e lo scambio di merci e prodotti contraffatti.

Il presidente della Camera di commercio di Firenze, Leonardo Bassilichi, e il comandante provinciale della Guardia di Finanza di Firenze, il Generale di Brigata Bruno Salsano, hanno sottoscritto un’intesa per prevenire e combattere gli illeciti nella concorrenza e nel libero mercato. L’accordo prevede lo scambio di dati e informazioni per contrastare una serie di reati, come appunto la produzione, importazione e commercializzazione di merci contraffatte, comprese quelle legate al settore agroalimentare e del “made in Italy”; l’abusivismo commerciale e le frodi in commercio, comprese quelle nella commercializzazione dei carburanti e dei lubrificanti; e si estende anche ai tentativi di infiltrazione della criminalità nel tessuto economico locale.

Dal 2022 sequestrata oltre 3 milioni di merce contraffatta

Dal 2022 ad oggi il Comando provinciale della Guardia di Finanza di Firenze ha sequestrato oltre 3 milioni e 268mila prodotti non sicuri; in gran parte mascherine (3 milioni 205mila), giocattoli (oltre 32mila) prodotti per il bricolage (31mila); nello stesso periodo i prodotti contraffatti sequestrati sono stati oltre 386mila, di cui oltre i due terzi si riferiscono ad ac cessori di abbigliamento (oltre 208mila), orologi, accessori per telefonia, medicinali, matite e pennarelli (oltre 150mila), ma anche pelletteria e borse (oltre 23mila). Il valore economico stimato dei sequestri di prodotti contraffatti a livello nazionale tra il 2008 e il 2022 dall’Agenzia delle Dogane e dalla Guardia di Finanza ammonta a oltre 5,96 mld di euro, con circa 631 milioni di pezzi sequestrati (escludendo alimentari, bevande alcoliche, medicinali e tabacchi).

“La collaborazione tra istituzioni – sostiene Bassilichi – è fondamentale nella lotta alla contraffazione, un reato che mette a repentaglio la salute delle persone e colpisce l’economia sana, oltre a sottrarre risorse al bilancio dello Stato. L’accordo tra Camera di commercio e Guardia di Finanza è importante per questo”.

Dal canto suo Salsano spiega che “l’economia fiorentina deve essere preservata da ogni tentativo di inquinamento. L’accordo ha il pregio di accrescere la collaborazione già attiva. La sinergia così rinforzata garantirà, in particolare, la tutela dei distretti industriali, attraverso il contrasto alla contraffazione, alle frodi nel settore agroalimentare e del Made in Italy, alle frodi e agli abusi di natura economico-finanziaria, alle frodi nella commercializzazione di carburanti e lubrificanti, ai tentativi di infiltrazione della criminalità. Infine, saranno previsti, momenti di formazione e aggiornamento rivolti sia al personale di entrambe le amministrazioni, sia alle imprese e ai consumatori”. (red)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Territorio

12 aprile 2024

Produzione industriale ancora in calo a fine 2023 per la Toscana

Leggi tutto
Territorio

12 aprile 2024

Museimpresa, apertura speciale dell’Archivio Bitossi a Montelupo Fiorentino

Leggi tutto
Territorio

11 aprile 2024

Sciopero, alta adesione alla protesta di Cgil e Uil

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci