2 marzo 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

03 agosto 2023

Alla Kme debutta il consulente sanitario per i dipendenti

Innovativo progetto di welfare dell’azienda metallurgica: un esperto aiuterà nella scelta del percorso di cure più adatto.

Silvia Pieraccini

Prenotare una visita specialistica o individuare il percorso diagnostico più adatto alla propria patologia non è sempre facile. Per aiutare nelle scelte sanitarie i propri dipendenti e i loro familiari, il gruppo metallurgico Kme – presente in Toscana con la sede di Firenze e con lo stabilimento di laminati industriali in ottone e rame di Fornaci di Barga (Lucca), che impiegano circa 600 dipendenti – ha lanciato una innovativa iniziativa di welfare aziendale.

Un fondo aiuta economicamente chi ha bisogno

Si tratta di un servizio di concierge sanitario: in ogni sede, un consulente assisterà il dipendente nel trovare la soluzione migliore nella prenotazione di visite e cure specialistiche, nelle strutture pubbliche o private. Non solo. Kme ha creato anche un fondo che aiuta economicamente chi deve affrontare le spese legate alle visite o alle cure specialistiche. L’iniziativa si chiama “Benevolent fund e Concierge Service” e si aggiunge – spiega un comunicato – alle azioni di sostegno al reddito per chi è soggetto alla cassa integrazione, come la “Banca Integrazione Kme” introdotta con l’accordo sottoscritto nel 2022. “Prima con l’azione a sostegno dei redditi, ora con il Benevolent Fund – afferma l’azienda – Kme mostra ancora una volta come l’attenzione ai bisogni sociali sia parte integrante della propria missione aziendale”.

Autore:

Silvia Pieraccini

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Industria

01 marzo 2024

Acciaierie di Piombino, siglata anche l’intesa con Jsw

Leggi tutto
Industria

29 febbraio 2024

Fosber (macchine per cartone) investe 45 milioni in un nuovo stabilimento

Leggi tutto
Industria

27 febbraio 2024

Lucart (carta) studia l’apertura del capitale per crescere all’estero

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci